777, altra prova di forza: cento milioni in Germania per salvare l’Herta

777, altra prova di forza: cento milioni in Germania per salvare l’Herta

La non semplice situazione finanziaria dell’Herta Berlino desta incertezza sul futuro della squadra.

La retrocessione in seconda divisione e le garanzie “precarie” del club tedesco, finite sotto la lente di ingrandimento della Deutsche Fußball Liga, costringono 777 Partners ad una nuova prova di forza.

I nuovi proprietari hanno ereditato una situazione particolarmente pesante e ora per avviare il progetto di risanamento devono necessariamente compiere un’ulteriore iniezione di liquidità.

Gli americani, proprietari anche del Genoa, sono pronti a mettere in campo le migliori risorse per evitare guai e presentare nel giro di pochi giorni tutte le garanzie richieste.

Joshua Wander, co-fondatore di 777 Partners, ha rassicurato tutti i tifosi tramite il quotidiano Bild, spiegando che l’Herta Berlino non rimarrà solo e che il gruppo farà tutto il necessario.

Vogliamo aiutare l’Hertha, versare 100 milioni di capitale nelle prossime due stagioni e lottare per il successo sportivo e finanziario a lungo termine del club. La nostra vasta rete di società dovrebbe aiutare anche in questo”, ha detto Wander.

Insomma, un’altra prova di forza per 777 Partners. 

 

ORDINA ORA LA TUA COPIA SU AMAZON

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.