777 Partners, ecco il piano di investimenti per portare il Genoa al top

777 Partners, ecco il piano di investimenti per portare il Genoa al top

Inizia ufficialmente una nuova era in casa Genoa. Il club più antico di Italia è stato venduto da Enrico Preziosi al fondo di investimento americano 777 Partners. Un’operazione da circa 150 milioni di euro, ufficializzata questa mattina, con un comunicato diramato dalle due parti.

I nuovi proprietari si sono presentati con una promessa importante: “custodire e proteggere l’orgogliosa eredità dei genoani, puntando ai migliori piazzamenti in Serie A”. I tifosi sognano ad occhi aperti, qualcuno chiede già la luna, anzi la stella, qualcun altro passione ed entusiasmo, sbiaditi ormai da tempo.

Con il pagamento della prima tranche, pari ad una ventina di milioni, 777 Partners ha finalmente messo le mani sul club più antico di Italia. Josh Wander, fondatore e Managing Partner di 777 Partners, ha espresso grande soddisfazione per l’esito positivo della trattativa. Gli americani hanno deciso di prelevare l’intero pacchetto azionario, anche se l’ormai ex patron Preziosi resterà qualche mese nell’organigramma.

La mission di 777 Partners: portare il Genoa al top

Il fondo ha piani ambiziosi per il Genoa, vuole portarlo al massimo potenziale sia da un punto di vista sportivo che di immagine. Le risorse non mancano ai nuovi, ma occorrerà circondarsi di ottimi collaboratori per partire col piede giusto.

Per quanto riguarda la solidità del fondo, basti pensare che i due fondatori Steven Pasko e Josh Wander, hanno già compiuto investimenti rilevanti in diversi settori: dalle assicurazioni all’aviazione passando per i servizi finanziari e, non per ultimo, il settore sportivo.

Come noto, infatti, 777 Partners detiene poco più del 6% delle quote del Siviglia. Nelle mire espansionistiche del fondo ci sarebbe anche l’idea, non così semplice, di acquistare la totalità del club spagnolo.

Se non dovessero riuscirci ecco che il focus potrebbe spostarsi quasi completamente sul Genoa, “un club con una storia, un patrimonio e una tradizione così grande”. I nuovi proprietari sono certi che il Grifone possa volare molto più in alto di quanto fatto finora.

Per questo si lavorerà fin da subito su diversi aspetti, con la prospettiva di creare una struttura tecnica, dirigenziale, ma anche di immagine e marketing, di alto livello. 777 Partners ha dato inoltre l’impressione di essere molto sensibile al tema delle strutture, intese come stadio e campi di allenamenti.

Il nuovo Genoa è tutto da costruire, ci vorrà pazienza ma le premesse sembrano davvero buone. Adesso è il momento di godersi l’inizio di un nuovo capitolo. Arriverà il momento, forse a breve, con una presentazione ufficiale, di capire concretamente come 777 Partners intenderà raccogliere l’eredità di Preziosi.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.