Amiri e dintorni, gli ultimi colpi di Spors per chiudere il mercato

Amiri e dintorni, gli ultimi colpi di Spors per chiudere il mercato

Amiri al Genoa è quasi realtà. Il suo arrivo a Genova è atteso in serata, mentre le visite mediche dovrebbero svolgersi domattina, sabato 29 gennaio. Questo in base a quanto abbiamo raccolto e anticipato alcune ore fa sulla nostra pagina Facebook.

L’attesa per il trequartista del Bayer Leverkusen è alta. La trattativa si è trasformata in una telenovela perché i tedeschi, prima di dare il via libera, hanno voluto assicurarsi le prestazioni di Eric Dina Ebimbe.

Amiri-Genoa, adesso ci siamo

L’arrivo del centrocampista offensivo non era e non può ancora considerarsi scontato, anche se ormai pure in società c’è grande fiducia e il suo approdo in rossoblu appare una pura formalità.

Formalità che andranno espletate nel corso delle prossime ore, in modo che il giocatore possa mettersi subito a disposizione di Blessin che lo ha voluto con forza.

Anche Amiri non vede l’ora di tornare protagonista in campo, con la maglia del Genoa. L’idea di contribuire alla rimonta rossoblu galvanizza non poco il nuovo arrivato, a cui dovrebbero fare seguito un altro paio di innesti.

Da seguire le piste che portano a Lukas Kacavenda e Orsic. Il primo, classe 2003, è un centrocampista offensivo della Lokomotiva Zagabria e dell’Under 21 croata, mentre il secondo, esterno offensivo di ventinove anni, è di proprietà della Dinamo Zagabria.

Quasi cento presenze per l’attaccante e trentasette gol dal 2018 ad oggi, valutazione del cartellino attorno agli undici milioni di euro.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.