Crea sito

Asse caldo col Crotone e nuovi nomi per la difesa: il punto sulle trattative


Proseguono, anzi si intensificano, i contatti col Crotone per Messias e Simy. Il Genoa resta interessato nonostante le complicazioni degli ultimi giorni. Il trequartista piace a mezza serie A, Torino e Fiorentina in primis. Ma non solo: secondo il ds dei calabresi Ursino ci sarebbe la fila per il giocatore. Strategia o realtà? Di certo il Torino di Juric fa sul serio e al momento sembra in pole position. Il Crotone ha buoni rapporti col Genoa e vuole mantenerli tali. Ha riproposto Simy, per il quale Preziosi si era mosso in largo anticipo. Il fatto è che le valutazioni sono cambiate rispetto ad un paio di mesi fa e adesso il Genoa prende tempo, a meno che non si creino i presupposti per chiudere entrambi a condizioni congrue.

Conti per la difesa, ma non solo

Discorsi ben avviati col Milan per Conti, giocatore pronto e nel pieno della sua carriera. Conosce bene la Serie A e tra luci e ombre ha indossato le casacche di Atalanta, Milan e Parma nelle ultime stagioni. Altra idea da tenere in considerazione è quella di Benatia, che torna di moda dopo i corteggiamenti della scorsa estate. Il difensore marocchino valuterà tutte le proposte dopo l’esperienza in Qatar. Resta in stand by l’opzione Kucka per il centrocampo, mentre arrivano segnali incoraggianti sul possibile ritorno di Kevin Strootman. Con l’olandese il terreno è fertile, anche per quanto riguarda i ragionamenti economici. Il Marsiglia aspetta offerte migliori rispetto a quella che potrebbe arrivare dal Genoa, che comunque può liberarlo da un ingaggio pesantissimo.

Per quanto riguarda l’attacco il nome che rimbalza dai corridoi del mercato, oltre a Simy, è quello di Lammers. Nei giorni scorsi ci sono stati dei contatti con l’Atalanta e le sensazioni sono di apertura. Nessun nome per la porta, forse perché il Genoa è convinto di poter trattenere Perin. Molto probabilmente Allegri darà il via libera e Atalanta permettendo il matrimonio si potrà celebrare ancora. Preziosi e i suoi collaboratori ci stanno lavorando. Marroccu porta avanti l’idea di confermare i pilastri di Ballardini, ma allo stesso tempo lavora alla riduzione del monte ingaggi. In questo senso la società è pronta a liberare Maran per accasarsi all’Udinese ed eventualmente l’ex ds Faggiano corteggiato dalla Sampdoria.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.