Capienza Ferraris, gli scenari potrebbero cambiare. Perotti: il Genoa ci sta pensando seriamente

Capienza Ferraris, gli scenari potrebbero cambiare. Perotti: il Genoa ci sta pensando seriamente
Genoa, il Ferraris riapre ai tifosi?

Obiettivo 17450 posti per la riapertura del Luigi Ferraris. Se non subito, l’idea è di raggiungere il cinquanta per cento della capienza attuale in tempi abbastanza celeri. Sui giornali si rincorrono varie ipotesi, con un’unica certezza che sembra partire dal venticinque per cento, ovvero 8725 spettatori. I tifosi rossoblu seguono con grande attenzione l’evolversi della situazione e in molti si chiedono su quali basi si potrà aprire un’eventuale campagna abbonamenti. Lo slogan “tutti o nessuno” lanciato da molti tifosi sui social sembra essersi raffreddato. Nel senso che un anno e mezzo di assenza dal Ferraris comincia a farsi sentire e tra i più sembra prevalere il desiderio di tornare comunque allo stadio.

Tifosi Genoa allo stadio, sì ma come?

C’è voglia di normalità e soprattutto di respirare aria di Genoa. E’ chiaro che con una capienza ridotta a 8725 spettatori occorrerebbe anche un piano molto chiaro per comprendere i criteri di ingresso. Il Genoa, anche nelle ultime stagioni non proprio esaltanti, ha sempre potuto contare su ventimila-ventiduemila spettatori, di cui diciotto mila abbonati. Nel caso in cui si partisse o arrivasse al cinquanta per cento della capienza ecco che la gestione del caso diventerebbe meno intricata. 17450 spettatori sarebbe una cifra tutto sommato soddisfacente, considerando la situazione generale e la media degli ultimi anni. Con l’auspicio chiaramente di aprire anche ad altri spettatori e raggiungere gradualmente il cento per cento della capienza. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa è sembrato ottimista in questo senso, ma molto dipenderà dall’andamento della pandemia.

Diego Perotti, tentazione fortissima del Genoa

Intanto il Genoa pensa a costruire la squadra per la prossima stagione. Il nome di Diego Perotti è una forte tentazione per il presidente Preziosi e il suo entourage. Il giocatore ha già fatto una scelta, sostanzialmente manifestando la volontà di cambiare aria e tornare in Italia, possibilmente al Genoa. Ora questo desiderio dovrà esprimerlo coi fatti, risolvendo il suo contratto col Fenerbahçe e mettersi a disposizione. A quel punto il Grifone potrebbe decidere davvero di scommettere ancora una volta sull’argentino.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.