Crea sito

C’è una novità in difesa e un piano per non perdere Younes

Dal Pescara potrebbe arrivare il terzino, aggiornamenti su Perin e Younes.

Enrico Preziosi, presidente del Genoa

di JACOPO D’ANTUONO – Sono giorni importanti per i dirigenti del Genoa, impegnati intensamente sul calciomercato. Si lavora tra entrate e uscite, con la cessione di Mattia Perin che è ormai cosa fatta. Preziosi e Marotta hanno raggiunto un’intesa di massima per il trasferimento del portiere di Latina, pronto a giocarsi il posto con Szczesny. Da Torino sono certi che il titolare dei bianconeri sarà il polacco, ma Perin è convinto di poter conquistare la fiducia di Massimiliano Allegri. Nelle prossime ore potrebbero esserci ulteriori contatti tra Genoa e Juventus, anche perchè andranno definite le eventuali contropartite tecniche da inserire nell’affare. I nomi che continuano a circolare sono quelli di Sturaro, Mandragora e Kean. A quanto mi risulta il primo è molto difficile, mentre ci sarebbero delle possibilità concrete per gli altri due.

Oggi Il Secolo XIX ha parlato del contatto Preziosi-Pescara, da dove potrebbe arrivare Francesco Zampano. E’ un terzino che piace, ma il suo arrivo al momento è ostacolato da Pereira e Lakicevic. Possibile che Ballardini e la società decidano di sacrificare il serbo, nel caso in cui non dovesse dare sufficienti garanzie.

Per quanto riguarda il centrocampo, Ballardini ha ribadito alla società il desiderio di trattenere Bertolacci. Il Genoa ha fissato in agenda un incontro col Milan per discutere della questione, sarà l’occasione di riprendere il discorso Locatelli, già a gennaio ad un passo dal trasferimento sotto la lanterna.

Passando all’attacco, il Genoa dovrebbe formalizzare e annunciare in tempi brevi l’arrivo del serbo Radonjic. L’accordo è ormai totale, ma il sogno è rappresentato da Younes. Nella giornata di ieri vi ho raccontato il brusco rallentamento della trattativa, da Villa Rostan però nessuno ha intenzione di alzare bandiera bianca. Preziosi sarebbe disposto ad allearsi col Napoli pur di arrivare al classe 1993, che in tal caso indosserebbe la maglia rossoblu a titolo temporaneo.

Perinetti, invece, aspetta una telefonata dall’entourage di Rossi, che dovrà esprimersi sull’offerta presentata dal Genoa. Una proposta sicuramente inferiore alle aspettative di Pepito, su cui si è avvicinato anche il Parma. Per l’ex attaccante della Nazionale c’è anche l’ipotesi USA, che gli precluderebbe un ritorno effettivo nel calcio che conta.

 

Contenuti PREMIUM grazie alla newsletter ufficiale de La Voce Rossoblu

Clicca qui e scopri di che si tratta!

E’ di nuovo online Un Giorno All’improvviso!

Un volume di passione rossoblu. Scoprilo qui.

 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Creator of lavocerossoblu © | Web editor & Social Media Manager libero professionista.