Claudio Branco, come sta? ESPN Brasil rassicurante sulle sue condizioni

Claudio Branco, come sta? ESPN Brasil rassicurante  sulle sue condizioni

Claudio Branco, come sta? ESPN Brasil rassicurante sulle sue condizioni

Come sta Claudio Branco? E’ questo il quesito che assilla i tifosi del Genoa, preoccupati per le condizioni di salute dell’ex difensore rossoblu. Nei giorni scorsi il brasiliano campione del mondo 1994 è stato ricoverato presso il reparto di terapia intensiva del Copa Star Hospital di Rio de Janeiro a causa del Coronavirus. Se in un primo momento la situazione sembrava particolarmente preoccupante, adesso le sue condizioni sarebbero migliorate. Lo ha comunicato ESPN Brasil sul proprio account Twitter ufficiale, sottolineando una ripresa. Al momento non emergono ulteriori dettagli, ma la notizia ha subito rallegrato tifosi, amici e appassionati.

Claudio Branco in miglioramento

Da giorni si attendevano buone nuove sulle condizioni di salute di Branco poiché il silenzio era diventato angosciante. Specialmente dopo la ricostruzione della Federcalcio Brasiliana che in una nota aveva parlato di “un quadro grave di infezione polmonare”. Poi il peggioramento che avrebbe reso fondamentale l’utilizzo di apparecchi di ventilazione artificiale. Ora la situazione clinica sembra meno complicata, ma l’attenzione resta alta. Tutti aspettano ulteriori passi avanti e nel frattempo si uniscono all’augurio di pronta guarigione sui social. “Forza Branco”, si legge praticamente ovunque. Dai tifosi del Genoa a quelli della Fluminense, passando per i sostenitori del Brescia, che lo hanno visto indossare la maglia delle rondinelle ad inizio carriera grazie all’intuizione del presidente dell’epoca Franco Baribbi. Quindi il passaggio al Porto e finalmente l’approdo in rossoblu dove ha deliziato con le sue perle su punizione. Se lo ricordano bene i tifosi della Sampdoria, usciti sconfitti nel derby dove il brasiliano colpisce la mitica “valvolina”. Straordinario l’apporto di Branco nella sua avventura al Genoa. Straordinario come le cartoline create dai tifosi rossoblu per i cugini. O come la sventola in Coppa UEFA contro il Liverpool. O come il bellissimo gol siglato in nazionale durante i quarti di finale contro l’Olanda. Il prossimo gol Branco lo vuole segnare contro il COVID. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.