Crea sito

Contatti e sondaggi con altri allenatori, così già dopo Sassuolo Preziosi preparava il post Ballardini

Contatti e sondaggi con altri allenatori, così già dopo Sassuolo Preziosi preparava il post Ballardini

Ballardini a rischio esonero già dopo Sassuolo, Nicola e Prandelli superati da Juric al fotofinish.

Il Genoa riparte da Ivan Juric mentre Davide Ballardini si congeda in punta di piedi. Quasi a non voler mettere ulteriore carne sul fuoco, consapevole di un clima già fin troppo infiammato.

Ci ha pensato il presidente Preziosi a scatenare l’inferno, esonerando il tecnico che lo ha salvato dalla B in tre occasioni e che era riuscito a riportarlo ai piani alti della classifica in questo primo scorcio di stagione. Una media punti quasi da Europa non è bastata al mister romagnolo per evitare un esonero già scritto.

Primi scricchiolii dopo Sassuolo

La conferma di fine stagione di Ballardini è infatti arrivata senza convinzione e il primo campanello d’allarme è suonato contro il Sassuolo al Mapei, dove il Genoa è uscito con le ossa rotta. Già in quella circostanza, molto probabilmente, il presidente Preziosi aveva capito di voler tornare sui propri passi. La sconfitta contro la Lazio poi ha dato il via ai primi contatti tra il patron del grifone e altri allenatori. Nei pensieri del Genoa c’era soprattutto Davide Nicola, già vicinissimo quest’estate prima della conferma di Ballardini, ma anche Cesare Prandelli, profilo sicuro dal passato prestigioso ma con un curriculum troppo sbiadito e in fase discendente per essere preso in considerazione. Secondo La Repubblica l’ex CT della Nazionale azzurra sarebbe stato disposto ad accettare qualunque tipo di contratto pur di tornare ad allenare in Serie A.

Scommessa Juric

Alla fine però Preziosi ha virato su Juric, scelta più conveniente dal punto di vista economico, essendo il croato sotto contratto, ma anche più vicina alle idee di calcio del presidente. Per il Joker, infatti, l’ottima media punti di Ballardini è stata frutto del caso “perchè non ha dato un gioco alla squadra e come allenatore ha dimostrato di essere scarso”.

Un’altra brutta pagina ricca di contraddizioni arricchisce la storia di un Genoa troppo spesso sull’orlo di una tempesta. Adesso tocca al ‘Pirata’ Ivan Juric affrontarla.

 

IMPORTANTE SHOP:

Tra le novità dello shop online c’è la felpa firmata #1893. Se ordini entro le prossime 48 ore potrai beneficiare del -15% di sconto su tutti i prodotti in vetrina.

Vai qui e lascia la mail per attivare gratis la promo.

Tra pochi giorni i prezzi saliranno.

Forza Genoa!

 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.