Diego Milito, il ritorno al Ferraris ha lasciato il segno: “ci vediamo presto”

Diego Milito, il ritorno al Ferraris ha lasciato il segno: “ci vediamo presto”

Milito ringrazia la Nord: “Accoglienza incredibile”

Diego Milito non dimentica la sua doppia esperienza al Genoa ed è ancora emozionato per l’accoglienza che il Ferraris gli ha riservato martedì scorso contro la Spal, in Coppa Italia.

Sui propri canali social il Principe ha ringraziato tutto il popolo genoano per l’amore che ha ricevuto in questi anni, soffermandosi sull’abbraccio ricevuto nel prepartita di Genoa Spal.

“Che atmosfera ieri sera al Ferraris”, ha scritto sul proprio profilo Facebook. “Grazie a tutti i tifosi e alla società per la calorosa accoglienza. Un grande in bocca al lupo per il proseguimento della stagione… a presto!”, le parole di Diego Alberto Milito. Ai canali ufficiali del club, poi, ha riavvolto i nastri della sua esperienza al Genoa, sottolinenando i momenti indimenticabili. 

Milito e i ricordi più belli della sua esperienza al Genoa: “Due contro zero…”

Tante le soddisfazioni che hanno segnato la sua avventura sotto la lanterna, a cominciare dai derby vinti. “Era un po’ che il Genoa non batteva la Sampdoria e quel mio gol fu importante. Poi i tre gol nella partita indimenticabile del ‘due contro zero’. Fare tre gol è difficile, farli in un derby così importante sarà sempre speciale“.

Feeling vero anche con lo stadio Luigi Ferraris, dove Milito ha segnato gol a raffica: “La gradinata Nord è straordinaria e poi lo stadio è uno dei più belli di Europa. Tra i miei ricordi più belli, oltre ai derby vinti, anche la mia ultima partita con il Lecce. Ai tifosi dico grazie, sarò sempre legato a loro”.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.