Dragus-Genoa, annuncio in arrivo, forse uno degli ultimi di questo mercato

Dragus-Genoa, annuncio in arrivo, forse uno degli ultimi di questo mercato

Tutto fatto per il passaggio di Dragus al Genoa, presto gli annunci ufficiali. Frabotta o Akè per chiudere il cerchio?

Dopo i tanti discorsi su Henry, ormai infortunatosi e fuori dal mercato, il Genoa si sta avvicinando a Denis Dragus. L’attaccante dello Standard Liegi, squadra in pancia ai 777, è pronto a rientrare in Italia dopo la non felicissima esperienza di qualche anno fa con la maglia del Crotone, dove collezionò nove presenze e zero gol.

Meglio ha fatto in Belgio dove ha sfiorato la doppia cifra (nove gol) in un anno e mezzo. Il suo non è comunque uno score esaltante, anche se – guardando il bicchiere mezzo pieno – pare abbia le caratteristiche tecnico tattiche ideali per le esigenze di mister Gilardino.

Atteso già in queste ore l’annuncio ufficiale, con il Genoa che vuole accelerare per mettere subito l’attaccante a disposizione per la partita di sabato col Pisa. Dragus può giocare come punta centrale, ma nel campionato belga è stato spesso impiegato come seconda punta o ala.

Il suo arrivo potrebbe essere uno degli ultimi in questo mercato, dal momento che la società ritiene l’organico competitivo per centrare l’obiettivo promozione. C’è da sciogliere ancora il nodo legato all’esterno sinistro, con il nome di Frabotta che continua a rimbalzare in chiave rossoblu.

Dai corridoi di mercato arriva però una precisazione: il terzino di proprietà Juventus potrà arrivare solo se il Genoa troverà una soluzione per Czyborra. Per il difensore tedesco, qualche giorno fa, si era fatto avanti il Cosenza con una richiesta di prestito. I club torneranno sicuramente a discutere del trasferimento in Calabria e della formula più adatta.

Dopodiché il Grifone potrà ragionare su Frabotta, nome sempre caldo. Sulla stessa corsia, ma con caratteristiche decisamente più offensive, resta il nome di Marley Aké, giovane juventino che la vecchia signora vorrebbe girare in prestito a qualche club che gli garantisca maggiore minutaggio. E’ un profilo che pare più staccato rispetto ad altri, ma da tenere comunque in considerazione nella volata finale del mercato.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *