Dragusin ceduto? L’agente frena: “Non è convinto di lasciare il Genoa”

Dragusin ceduto? L’agente frena: “Non è convinto di lasciare il Genoa”

Dragusin continua ad essere il nome caldo nel mercato in uscita del Genoa. La società in questo senso ha le idee chiare: pagare moneta, vedere cammello. Tradotto significa che chiunque vorrà sedersi al tavolo delle trattative dovrà partire dal presupposto di mettere sul piatto una trentina di milioni. Ecco perché il Tottenham continua ad essere in pole position rispetto alle squadre italiane, forte di una disponibilità economica importante.

Detto questo, mentre scriviamo, gli accordi per una eventuale cessione ancora non ci sono. Come ha confermato nelle scorse ore il suo agente, Florin Manea, a TV Play: “Non è convinto di lasciare Genova a metà stagione. Secondo me è perfetto per giocare in Inghilterra, il suo sogno è arrivare in Premier. Radu non sente la pressione, prima della partita dell’Inter mi ha detto che la pressione lo fa stare meglio”.

Non abbiamo visto alcuna offerta del Tottenham: se poi si mettono d’accordo con il Genoa sono pronto ad ascoltarli“, ha proseguito l’agente di Dragusin. Le sirene inglesi, ovviamente, sono vere e i contatti con gli Spurs ci sono stati: “Nell’unico meeting che ho avuto con il Tottenham mi hanno chiesto solo del carattere del ragazzo, perché sotto l’aspetto tecnico sapevano già tutto. La Roma? Ho tanto rispetto per la Roma, non potrei mai parlare male di loro. Anche perché proprio con i giallorossi sto trattando un giovane attaccante”, continua Florin Manea.

“Se ti chiamano grandi squadre non puoi dire di no, ma ho tanto rispetto del Genoa. Il suo cartellino vale 25/30 milioni di euro. Il Genoa chiederà questa cifra, per loro potrebbe diventare un grande colpo venderlo a 25”.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.