Finti guru di mercato e baraonde senza capo né coda. Intanto Piatek…

Finti guru di mercato e baraonde senza capo né coda. Intanto Piatek…

Ormai il mercato è questo. Annientare le notizie altrui per sollevarsi fino a dove, non si sa.

E non sa si per chi, oltretutto, non si comprende per cosa. Forse per il gusto di spararla più grossa e sperare un giorno di poter dire “avevo ragione”.

Discorsi che sanno di aria fritta, tra provocazioni e grottesche ricostruzioni senza capo né coda.

Senza polemica alcuna, ma ultimamente sul web ne vediamo di tutti i colori e ce ne segnalate di ogni.

Tra chi getta l’amo e chi abbocca, tra chi tira il sasso e nasconde la mano. Insomma, una tristissima baraonda di basso livello.

Se ognuno facesse il suo non assisteremmo a queste gag pietose e parleremmo più (e meglio) di Genoa.

Noi già lo facciamo e continuiamo in questa direzione.

A proposito: ci sarebbero spiragli per Piatek. Idealmente il Genoa non vuole andare oltre la settimana prossima. Verosimilmente sarà dentro o fuori.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.