Genoa e Verona mandano in crisi i bookmakers

Genoa Verona si profila una partita imprevedibile, i pronostici viaggiano sul binario dell’equilibrio.

Genoa Verona mandano in crisi i bookmakers. Difficile azzardare un pronostico sulla partita del Ferraris. Da una parte c’è il Grifone di Ballardini con una media punti da Europa, dall’altra i ragazzi dell’ex Juric, certamente più lineari nel rendimento stagionale. Genoa Verona ha dunque tutte le caratteristiche di una partita imprevedibile. Secondo gli esperti ci sarebbero buoni motivi per puntare sulla vittoria dei rossoblu, lo stesso dicasi per il successo dell’Hellas. A prevalere, alla fine, sembra essere il segno X, vale a dire il risultato di pareggio. Probabilmente per la qualità delle due difese, che in modo diverso hanno dimostrato grande solidità. Anche in questo caso il Verona si è rivelato più continuo, con sole 24 reti subite. Sette gol in meno rispetto al Genoa, che però paga una prima parte di stagione drammatica e che ora ha ritrovato organizzazione e gioco. Guardando alle ultime settimane, la squadra di Ballardini fa certamente più paura. Sconfitto solo dal Sassuolo, peraltro immeritatamente, il Genoa ha macinato punti contro tutti. Anche a Torino, coi granati freschi di cambio in panchina, ha sfiorato la vittoria, arginando la temibile fisicità di un organico sulla carta superiore.

Genoa Verona: il Grifo teme la statistica, ma è consapevole della propria forza

Adesso il Grifone vuole frenare anche il Verona, lontano dalle zone europee ma comunque deciso a proteggere la parte sinistra della classifica. I ragazzi di Juric guardano il Genoa dal nono posto della graduatoria, nell’ultimo turno di campionato hanno battuto il Parma e ora sognano di invertire una tendenza negativa. Infatti i veneti hanno vinto una sola volta contro i rossoblu nelle ultime nove sfide di campionato. Una statistica che spaventa i tifosi genoani più scaramantici, ma anche quelli più realistici, consapevoli che il Genoa non può andare a mille in eterno. C’è comunque fiducia. Una fiducia dettata dalle prestazioni, da un’identità che Ballardini ha saputo dare in poche settimane.

Inevitabile l’ottimismo alla vigilia di una partita sì difficile ma che il Genoa non intende sottovalutare. Almeno nelle intenzioni. In questo senso sono emblematiche le parole di Davide Zappacosta, che invita se stesso e i suoi compagni a non mollare la presa. “Sappiamo che dobbiamo insistere, nessuno di noi ha dimenticato cosa abbiamo passato”, ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport. Anche Milan Badelj ai canali ufficiali del club suona la carica in vista di Verona.

Genoa Verona, ultime sulle probabili formazioni

Intanto Criscito prova ad accelerare per il recupero, mentre Ballardini deve ancora decidere chi schierare al fianco di Destro. Pandev resta leggermente favorito su Shomurodov, che a Torino – come il macedone – non è riuscito ad incidere. In caso di vittoria il Genoa potrebbe davvero compiere l’accelerazione decisiva verso la salvezza, anche se una sconfitta non potrebbe essere considerata un dramma. Certo, con un calendario in salita come quello del Genoa (Verona, Inter, Sampdoria, Roma), occorrerebbe ancora una volta superare se stessi e mettere altro preziosissimo fieno in cascina.

 

Fatta dai Genoani. Per i Genoani.

-15% di sconto. La nostra felpa meravigliosa.

In diverse colorazioni e modelli.

Taglie limitate.

Ordina ora qui.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.