Genoa, ecco la “zona Gila”: crolli finali costano punti. Strootman out e voci di mercato

Genoa, ecco la “zona Gila”: crolli finali costano punti. Strootman out e voci di mercato

Senza “crolli finali” il Genoa avrebbe otto punti in più. E ora deve rinunciare pure a Strootman.

Il Genoa naviga in acque agitate e la situazione si complica ulteriormente con gli esiti degli esami a cui è stato sottoposto Kevin Strootman. Il centrocampista olandese, uscito dal campo a fine primo tempo nella recente sfida contro il Frosinone, ha riportato una distrazione muscolare alla coscia destra. La brutta notizia è che la sua assenza è certa per la prossima partita contro l’Empoli, la bella è che il percorso di recupero è già cominciato. 

Strootman si unisce a una lista già lunga di giocatori in infermeria. Retegui è alle prese con un problema al legamento collaterale del ginocchio sinistro, Gudmundsson con una distrazione al polpaccio, Jagiello con un risentimento muscolare, Bani con una distrazione al quadricipite della coscia sinistra, ed Ekuban con un’infiammazione al tendine, escludendo lesioni muscolari. L’unica speranza di recuperare un elemento in tempo per la partita contro l’Empoli sembra essere Retegui, in attesa dell’approvazione dagli ultimi accertamenti medici.

Merita invece un approfondimento il discorso tecnico, coi frequenti “crolli finali” che stanno minando la solidità della squadra. Non è la prima volta, infatti, che il Genoa di Gila crolla a pochi metri dal traguardo. Urgono nuove soluzioni tattiche, ma anche maggiore concentrazione.

Gli otto punti persi in situazioni simili hanno già condizionato il campionato del Genoa e adesso il primo obiettivo per Gilardino è togliersi dalle zone calde, oltre a recuperare gli infortunati, con Retegui come possibile ritorno in squadra.

Sul fronte del mercato vanno segnalate alcuni voci: Tuttosport riporta nuovi nomi, tra cui Curto e Felipe Jack, classe 2006, presenza stabile nel Palmeiras, considerato il “nuovo Cafu”. Altri nomi circolano, tra cui Marlon Gomes del Vasco da Gama. 

La priorità ad ogni modo è l’Empoli, con l’obiettivo di recuperare punti preziosi e invertire la tendenza negativa. La sfida contro l’ex Andreazzoli diventa cruciale, e il Grifone non può permettersi ulteriori passi falsi se vuole garantirsi un posto al riparo dai pericoli. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.