Genoa, i giorni di Retegui (che al Tigre parla già da ex). Poi altri rinforzi

Genoa, i giorni di Retegui (che al Tigre parla già da ex). Poi altri rinforzi

Mateo Retegui è pronto a lasciare il Tigre. Il Boca infatti è sempre più vicino ad un’intesa con il Genoa e ora che le parti lavorano agli ultimi dettagli, aumentano le sensazioni positive. 

Per il grifone sarebbe un investimento importante, ben superiore ai dieci milioni di euro e più vicino ai quindici grazie ai bonus

C’è poi il discorso legato alla percentuale sulla futura rivendita del giocatore, con il Boca che spinge deciso.

Non si può ancora parlare di affare fatto, dunque, ma dai corridoi di mercato rimbalzano riscontri totali.

Per Retegui, ovviamente, ci sono anche altre opzioni ma il Genoa in questo momento è in pole position. E se dovesse davvero chiudere l’operazione a queste cifre, sarebbe una bella dimostrazione di forza per tutto l’ambiente.

Nell’ultimo vertice il Genoa ha spinto soprattutto con l’entourage del calciatore, garantendo all’attaccante della nazionale un ingaggio importante e quella titolarità che altrove sarebbe tutta da conquistare.

“E’ molto probabile che queste siano le mie ultime partite”, avrebbe intanto riferito Retegui in una intervista riportata da TNT Sports Argentina. Segno che il Genoa c’è e che è in forte pressing. 

Nel frattempo, aspettando l’attaccante, il club rossoblu potrebbe accelerare per un doppio colpo a centrocampo e sulla fascia: Meitè e Zanoli

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.