Crea sito

Genoa: mercato interessante, ma i conti tornano?

Genoa: mercato interessante, ma i conti tornano?
Il mercato fatto dal Genoa può piacere oppure no dal punto di vista tecnico, ma deve fare riflettere sotto l’aspetto dei conti. Già perché è vero che sono stati speso pochi euro ma è altrettanto vero che ci sono ingaggi pesanti, troppi obblighi di riscatto, troppi debiti solo rimandati di qualche mese. Facendo due conti emerge che a giugno il club dovrà sborsare circa 10 milioni euro per riscattare quattro giocatori (Bani, Paleari, Zajc e Asoro), mentre tra due anni altri 9 per Czyborra e Melegoni.
Una politica che a Parma conoscono molto bene e che purtroppo ha portato il club ad avere un indebitamento di 60 milioni di euro. L’uomo che ha avuto pieno poteri per tanti anni è stato proprio l’attuale ds rossoblù Daniele Faggiano.
Con i Ducali due promozioni e due ottime stagioni in A grazie anche alle intuizioni Gervinho e Alves, ma in terra emiliana non lo rimpiangono in molti.
C’è poi da sperare poi venga vinta la scommessa Shomurodov costato la bellezza di 7,5 milioni di euro. Per lui un contratto di ben 4 anni firmato dal solito Giuffidra, l’agente che da anni gode di grande potere all’interno del club genoano.
Faggiano si è mosso bene contando il contesto e le macerie che ha trovato ma la sensazione è quella di una squadra costruita senza una visione a medio termine. Ma probabilmente è la società Genoa che non ne ha una e mai ce l’avrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.