Crea sito

Genoa modello Camaleonte sul mercato, per Marroccu un’altra giornata di fuoco

Genoa modello Camaleonte sul mercato, per Marroccu un’altra giornata di fuoco

La cessione di Kouamé alla Fiorentina darebbe ampio respiro alle casse del Genoa, oggi si decide per Iturbe. Soumaoro in arrivo ma…

Con l’inattesa e fulminea cessione dell’infortunato Kouamé alla Fiorentina, ancora una volta Enrico Preziosi ha tirato fuori il coniglio dal cilindro. Una mossa appresa dalle notizie circolate con insistenza nella giornata di ieri, confermate in seguito da siti e testate autorevoli, con tanto di dettagli e cifre che darebbero ampio respiro alle casse del Genoa. 10 milioni più cinque di bonus il tesoretto in arrivo per i rossoblu, che adesso guarderebbero all’immediato futuro con maggiore serenità. Una cessione sorprendente visto che la stagione di Kouamé è finita da un pezzo per un grave infortunio, ma che al tempo stesso evidenzia l’esigenza del club di rimpinguare le casse. Missione compiuta in questo senso, mentre c’è un mercato in entrata rovente, con un Genoa modello Camaleonte pronto a stravolgersi ulteriormente nelle ultime quarantotto ore di mercato.

Ancora 3 giorni: Spedizione GRATIS  ATTIVA LO SCONTO 

Benvenuto nello store de La Voce Rossoblu

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI 

Cominciamo dalla difesa, dove il Genoa ha in pugno Soumaoro del Lille, un bestione con grinta da vendere che andrebbe a completare, insieme a Masiello, gli arrivi in difesa. Ed ecco che dietro il Genoa comincerebbe ad essere troppo affollato, con gerarchie a rischio e decisioni da prendere a strettissimo giro. Come quella riguardante il futuro di capitan Criscito, richiesto dalla Fiorentina nei colloqui senza esito per il giovane Sottil. Il Genoa è pronto ad abbandonare il promettente esterno viola, anche perché in giornata potrebbe ufficializzare l’arrivo di Juan Manuel Iturbe. Le ultime notizie sul paraguaiano ipotizzano visite mediche in mattinata e firma del contratto molto vicina. Il Genoa dovrà decidere se affondare il colpo, dopo aver messo le mani su Iago Falque, o se allentare la presa e lasciar perdere. Non sarebbe il primo caso di un giocatore quasi approdato in rossoblu e rispedito a casa dopo le visite. Si spera che la storia non si ripeta, anche perché Iago Falque e Iturbe potrebbero tranquillamente coesistere in un 11 titolare. Potrebbe slittare, invece, l’operazione Parigini con il quale la società sembra aver un’intesa totale sul contratto. Mancherebbe però l’accordo decisivo sulle contropartite con il Torino. Lo stesso Marroccu, in un’intervista rilasciata a We Are Genoa su Telenord, aveva fatto intendere che alcune trattative si sarebbero potute concretizzare più avanti e Parigini, forse, è una di queste. A due giorni dal gong finale i telefoni sono roventi in casa Genoa. A tener banco sono soprattutto i rinforzi: società al lavoro per soddisfare le richieste di mister Nicola, a suo tempo molto preciso circa le indicazioni sul mercato. Ad oggi, in una sessione per larghi tratti incomprensibile e solo negli ultimi giorni incoraggiante, appare un Genoa sempre più camaleontico. Non resta che tenersi forte fino al gong per capire come andrà a finire.

jDa

Ancora 3 giorni: Spedizione GRATIS  ATTIVA LO SCONTO 

Benvenuto nello store de La Voce Rossoblu

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Web Writer e Social Media Manager libero professionista. Collabora o ha collaborato con IlGiornale.it, RTL102.5, IlSussidiario.net, Blasting News Italia. Creator of lavocerossoblu.com.