Genoa pensa al nuovo Ferraris, Blazquez: “lo rilanceremo”

Genoa pensa al nuovo Ferraris, Blazquez: “lo rilanceremo”

Fin dai primi sopralluoghi in città la nuova proprietà del Genoa ha captato il legame profondo che unisce la tifoseria rossoblu allo stadio Luigi Ferraris.

Uno stadio dalle atmosfere magiche e uniche al mondo, ma decisamente decadente dal punto di vista strutturale e sprovvisto dei comfort tipici di un impianto moderno.

Il progetto di 777 Partners sembra essere in sintonia con quello del Comune, che in tempi non sospetti, naturalmente, ha evidenziato l’esigenza di intraprendere un percorso comune con la Sampdoria.

L’incertezza societaria dei blucerchiati rallenta sviluppi repentini di un progetto che gli americani vorrebbero realizzare nel giro dì alcuni anni, ammodernando l’attuale impianto.

Di sicuro al Genoa interessa rilanciare il Ferraris”, ha detto non più tardi di due mesi fa l’ad rossoblu Blazquez.

I piani non sono cambiati, anzi. Il Genoa attende solo il momento giusto e nel frattempo ragiona attentamente su quelle che potrebbero essere le risorse da investire da investire in questa direzione.

Secondo l’assessore comunale Pietro Piciocchi potrebbero occorrere circa cento milioni di euro per ammodernare tutta la struttura entro cinque anni.   

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.