Crea sito

Genoa Val Stubai, quali spunti trarre dalla prima passerella austriaca

Genoa Val Stubai 9-0 (foto Genoa CFC)

Ho visto un Genoa che si è imposto il gioco palla a terra per tutti i novanta minuti, nonostante il coefficiente di difficoltà praticamente inesistente contro la Val Stubai. Difficile trarre considerazioni degne di nota al termine di una partita mai in discussione. Almeno Andreazzoli ha potuto vedere all’opera i suoi ragazzi, impiegando tutti i giocatori a sua disposizione. In evidenza Pinamonti e Kouamè con una tripletta a testa, ma anche Favilli, Criscito e Sanabria con una marcatura ciascuno. La prossima amichevole contro l’Innsbruck sarà sicuramente più attendibile, anche se il primo vero test da seguire con interesse sarà quello contro i francesi del Lione.

Intanto il Genoa ha dato l’impressione di avere un credo su cui lavorare, anche se è chiaro che di oggi nel bene o nel male si possa dire davvero poco. Non si può parlare bene o male di questa squadra, ancora imballata dai primi allenamenti e poco impegnata nel confronto con una rappresentativa volenterosa ma pur sempre dilettantistica. La squadra è comunque apparsa quadrata e ordinata, ha evitato il tiro al bersaglio cercando giocate corali. Aspetto con ansia test più impegnativi, a cominciare dall’amichevole con l’Innsbruck e soprattutto quella con il Lione. Lì avremo sicuramente più elementi su cui discutere!

Le ultime news di mercato QUI