Crea sito

Il futuro del Genoa si gioca adesso

Il futuro del Genoa si gioca adesso

E’ la settimana della verità per il Genoa, con la fine del mercato si capiranno le reali chances di salvezza.

Lasse Schone, foto Genoa CFC

Archiviato il pareggio dolceamaro contro la Fiorentina al Franchi, il Genoa riparte con un pizzico di fiducia in più e con la terribile trasferta di Bergamo dietro l’angolo. Una settimana tosta per Nicola e i suoi, che se dovessero uscire indenni da Bergamo potrebbero davvero rimettere in discussione, a proprio favore, la corsa salvezza. D’altra parte le distanze dal Lecce adesso si sono ridotte ad un solo punto. La propria parte, inevitabilmente, dovrà farla anche la società, con un mercato da sbloccare almeno in questo rush finale. Un mercato che dovrà dare delle risposte rispetto all’immobilismo attuale e ad azzardi incomprensibili.

Intanto nelle prossime ore dovrebbe diventare ufficiale l’arrivo di Masiello dall’Atalanta, un difensore di grande esperienza e ancora ruspante nonostante la carta di identità. Il Genoa per averlo ha dovuto mettere mano al portafoglio e accollarsi un ingaggio abbastanza pesante. Purtroppo era l’unica via per convincerlo ad accettare una squadra sul fondo della classifica, così sarà anche per i prossimi eventuali rinforzi. In questo senso il Genoa tiene sempre d’occhio Soumaouro dal Lille, ma non è l’unico è non da escludere che Preziosi alla fine molli la presa. Anche perché va sistemato il reparto avanzato: nel borsino degli attaccanti crescono le quotazioni di Younes, vecchio pallino del presidente. Resta nel mirino l’ex Iago Falque, di certo non entusiasta di scendere sul fondo della classifica, ma pronto a dare una via preferenziale al Genoa nel caso in cui dovesse calarsi nell’ottica salvezza.

Resta un grosso punto di domanda sul centravanti: con l’arrivo di Mattia Destro diventa improbabile un ulteriore innesto. Il fatto è che l’ex Bologna è ancora indietro da un punto di vista atletico e l’unica opzione è aspettarlo incrociando le dita per la tenuta della coppia Pandev Favilli. C’è poi il nodo Pinamonti, che potrebbe essere sciolto all’ultimo respiro. E in quel caso, forse, il Genoa potrebbe prendere un altro attaccante. Così torna di moda il nome del giovane Parigini, che il Grifone segue da tempo. E’ la settimana della verità per il Genoa: con la fine del mercato capiremo le reali possibilità di salvezza.

jDa

DALLO STORE DELLA VOCE…

Felpa 1893 con cappuccio bicromatica

Fatta dai Genoani per i Genoani. Consegna: 4-6 giorni lavorativi

CLICCA QUI PER VEDERLA

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Web Writer e Social Media Manager libero professionista. Collabora o ha collaborato con IlGiornale.it, RTL102.5, IlSussidiario.net, Blasting News Italia. Creator of lavocerossoblu.com.