Crea sito

Il Genoa ha in pugno un altro baby talento, su Antonelli e Niang ecco cosa sappiamo

Il presidente del Genoa, Preziosi

Nuno Henrique sempre più vicino al Genoa. Un contatto sbocciato nei giorni scorsi tra i rossoblu e il centrocampista under 19 del Portogallo, reduce dalla vittoria degli Europei giovanili. Il talento del Sion è in scadenza con gli svizzeri e i contatti col grifone si sono intensificati in tempi celeri. Il classe 1999, infatti, ha già incontrato il Genoa, le parti si sono piaciute e quello che fino a ieri poteva erroneamente considerarsi un semplice rumor di mercato potrebbe diventare un vero e proprio affare da mettere nero su bianco entro breve. Perinetti e Donatelli pensano che il giocatore possa fare al caso di Ballardini, tuttavia non c’è fretta di chiudere, l’urgenza è proseguire l’opera di sfoltimento cominciata con la cessione di Rossettini al Chievo Verona. Il prossimo a partire dovrebbe essere Laxalt, Genoa e Zenit lavorano ad un accordo che non dovrebbe essere molto distante dalle pretese del presidente Preziosi. Con le valigie pronte c’è anche Lapadula su cui è forte il Parma, in vantaggio rispetto al’Udinese. I friulani, però, non mollano la presa. Tornando ai possibili innesti last minute, la società ha le idee chiare: la squadra è a posto, verranno valutate seriamente solo occasioni irrinunciabili o particolarmente convenienti. Quindi non trova riscontro la voce sul possibile ritorno di Niang, il Torino ha fatto un investimento importante lo scorso anno e adesso vuole rientrare almeno in parte. Meno impossibile la pista che porta ad Antonelli, a patto che il Milan partecipi all’ingaggio. Sul laterale sinistro ci sarebbe anche l’Empoli, ma il Genoa appare in netto vantaggio.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.