Crea sito

Il Genoa gioca con il sorriso. E vola!

Ancora una domenica serena, ancora il Genoa che vince e diverte. Guardate la foto copertina del bravo Tano Pecoraro e anche quella in fondo al pezzo. C’è tutta la gioia di un gruppo capace di scalare la classifica con un’ottima organizzazione di gioco e soprattutto tanta serenità. Quella che ha portato Davide Ballardini, l’esempio lampante di quanto conti un allenatore in un squadra.
Il mister fa le cose semplici: mette i giocatori nei posti giusti, gli fa fare i movimenti studiati in allenamento ed è capace di studiare molto bene l’avversario sfruttando le sue debolezze.
Non mi sono piaciute le parole di Gattuso che ho sempre ritenuto persona diretta e sincera. Capisco la rabbia del momento e la sua delicata situazione con la società, ma non dare alcun merito al Genoa è stata una caduta di stile.

L’azione che ha portato al secondo gol è degna del miglior Barcellona con quel torello sulla trequarti e l’improvvisa verticalizzazione.
E’ vero il Genoa ha sofferto un pò, ha anche rischiato e soprattutto nel secondo tempo non è stato mai pericoloso. Ma è anche vero che contro una squadra forte come il Napoli non è mai andato in apnea. Ha solo sbagliato, come ha ammesso Ballardini, la gestione della palla con tanti errori che permettevano agli avversari di riprendere il pallino del gioco.
Un ruolino di marcia impressionante quello del Grifone nelle ultime gare. Una classifica pazzesca, con tutti i giocatori ritrovati e sorridenti. Già il sorriso, quello che tutti i tifosi avevano perso. Cari amici riguardatevi questa foto. Buona domenica!

Fonte: Genoa Cfc