Crea sito

Il gioiello sloveno che piace al Genoa non piace più solo al Genoa

Dopo quasi tre mesi di corteggiamento il Genoa non vuole farsi soffiare Leo Stulac.

Leo Stulac, centrocampista

di JACOPO D’ANTUONO – Il primo a interessarsi è stato Giorgio Perinetti, subito dopo Enrico Preziosi che ha immediatamente dato l’ok dopo averlo visto all’opera. Leo Stulac, decisivo ieri sera nella vittoria dei lagunari contro il Perugia nei playoff di Serie B, ha messo in evidenza le sue doti migliori. Con una cannonata ha freddato Leali, con applicazione e precisione ha guidato il suo centrocampo, guadagnandosi i microfoni di Sky Sport a fine partita: “Il mio sogno è di giocare in Serie A” ha detto Stulac, dribblando abilmente i quesiti di mercato.

Dopo un lungo corteggiamento cominciato ad aprile il Genoa potrebbe essere nel suo futuro, le parti si sono avvicinate sensibilmente e adesso Preziosi e Perinetti sperano di chiudere davvero. Eravamo rimasti ad un’intesa totale tra Stulac e i rossoblu, con un’offerta già pronta da presentare al Venezia, vicina agli 1,5 milioni di euro. Nelle ultime ore, tuttavia, con la separazione di Roberto Donadoni dal Bologna e il probabile arrivo in terra felsinea di Pippo Inzaghi, attuale tecnico dei veneti, la situazione potrebbe capovolgersi. Secondo calciomercato.it, infatti, non è da escludere che il futuro di Leo Stulac possa essere al Bologna. Un’ipotesi che anche altri portali hanno caldeggiato e che se fosse vera sarebbe una dolorosissima beffa per il Genoa. D’altronde l’imprevedibile mondo del calciomercato ci ha spesso abituato a cambiamenti repentini e questa sarebbe l’ennesima sorpresa poco gradita.

Non è un caso che il Genoa continui a tenere diverse porte aperte per il centrocampo e che conti di parlare al più presto col Milan anche del giovane Locatelli. Si attende pure un segnale da parte di Sandro, altro pallino della dirigenza, che col suo agente valuta la soluzione più interessante per la nuova stagione. La società resta vigile su ogni situazione, in attesa di monetizzare al meglio la cessione di Perin alla Juventus. Con maggiore liquidità, il Genoa potrà eventualmente tener testa alla concorrenza dell’ambizioso Bologna per Stulac, in queste ultime ore sempre più nei pensieri del club felsineo.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Creator of lavocerossoblu © | Web editor & Social Media Manager libero professionista.