Involuzione Genoa, così la A è una chimera. Blessin, si decida subito. Riflessioni in corso

Involuzione Genoa, così la A è una chimera. Blessin, si decida subito. Riflessioni in corso

Blessin in bilico dopo il deludente 1-1 contro il Como

Il Genoa di Blessin resta ad un passo dalla promozione diretta in Serie A, ma il terzo posto e il distacco quasi ‘abissale’ dal Frosinone capolista è un campanello d’allarme che non si può ignorare.

Il pareggio contro il Como è un passo falso che ha il sapore amaro della sconfitta. Un pareggio che certifica la confusione del tecnico tedesco e che porta alla luce l’improvvisazione della squadra dal punto di vista del gioco.

Qualcosa non va, ormai evidente. Il Genoa sperava di riprendere la marcia verso i primi due posti, ma l’ultimo passo falso ha riacceso l’allarme.

La società si è chiusa nel suo consueto silenzio per ponderare ogni eventuale mossa. L’auspicio è che non si perda tempo, come lo scorso anno, quando l’agonia con Shevchenko si era prolungata all’infinito, con l’ulteriore evitabile parentesi Konko.

Suggestione Bielsa, ipotesi Andreazzoli

Il pareggio contro il Como aprirà nuove valutazioni, tenendo conto che la nuova proprietà tendenzialmente preferirebbe dare continuità tecnica ed evitare scossoni.

I malumori dell’ambiente però portano a riflessioni e confronti interni necessari per capire il da farsi.

Tra i nomi chiacchierati, oltre la suggestione Bielsa, c’è la pista Aurelio Andreazzoli, che probabilmente tornerebbe di corsa, anche se in attesa di una chiamata dalla Serie A…

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.