Joe DaGrosa si tira fuori, Preziosi incontrerà il compratore i primi di settembre

Joe DaGrosa si tira fuori, Preziosi incontrerà il compratore i primi di settembre

Cessione Genoa? Joe DaGrosa dice di non saperne nulla. L’investitore americano, accostato in queste ultime ore al club rossoblu, smentisce il coinvolgimento nella trattativa per l’acquisto della società. Lo fa attraverso le brevissime dichiarazioni del suo consigliere Hugo Varela, che afferma di non essere “interessati ad entrare nel calcio italiano per il momento”. Eppure l’identikit del potenziale compratore sembrava indicare proprio il profilo di Joe DaGrosa.



L’ex patron del Bordeaux ha negato tutto, ma non ci sarebbe da sorprendersi se fosse una smentita di facciata. D’altronde le parti hanno un chiaro accordo di riservatezza e il silenzio può essere interpretato come un segnale positivo. Sarebbe molto negativo, invece, se l’affare dovesse slittare e andare per le lunghe. E in questo senso segnaliamo come primo bivio importante la fine del calciomercato. Come avevamo già scritto nei giorni scorsi, infatti, i primi di settembre ci sarà un incontro tra il presidente Preziosi e il potenziale compratore. L’idea è di compiere un passo avanti, possibilmente quello decisivo, per la cessione del Genoa. La cautela è massima, almeno fino a che le cifre non verranno messe nere su bianco. Preziosi per il momento sceglie il silenzio e non va oltre un semplice “no comment!”.

Qualcosa comunque bolle in pentola, l’analisi dei conti non ha rappresentato un motivo di rottura tra le parti e con la fine del mercato anche il valore della rosa sarà più chiaro e meno interpretabile. Ciò che lascia ben sperare sono i buoni rapporti tra le parti: il fatto che sia prevalso il silenzio per mesi evidenzia un certo feeling tra compratore e venditore. Ora, i primi di settembre, ci sarà un incontro importante. Di certo non quello definitivo, ma forse fondamentale per capire che piega prenderà la trattativa. I beninformati confermano che il soggetto interessato al Genoa possiede tutte le credenziali per sostenere la società e rilanciarla con investimenti cospicui, soprattutto nella prima fase.

Tutto sta nel capire se domanda e offerta si incontreranno davvero. E se Preziosi in passato ha dimostrato legittimamente di non voler fare sconti per la vendita del club, il potenziale compratore Joe DaGrosa, in tempi non sospetti, ha dichiarato di essere in cerca di occasioni a prezzo di saldo.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.