Crea sito

La rivincita di Ballardini: tutti ai suoi piedi, detrattori inclusi. Marroccu apre alla conferma


Altro giro, altra vittoria. Ballardini non smette più di stupire. E’ inarrestabile, incontentabile. Il suo Genoa spicca il volo contro il Napoli e si allontana dalla zona retrocessione mantenendo una media punti scudetto. Alla faccia di chi lo sfotteva per il pullman davanti alla difesa, il catenaccio e tante altre stupidaggini simili. Gli intenditori del calcio hanno preso un granchio. E basterebbe riconoscerlo, anziché saltare sul cavallo vincente. Basterebbe rileggere gli scritti di non molte settimane per farsi un’idea o i commenti perfidi di quando il mister venne esonerato. In questo ragionamento ci mettiamo dentro anche le dichiarazioni di allora della presidenza, che perlomeno ha avuto il coraggio di tornare sui propri passi, richiamando il tecnico più vincente della storia recente del Genoa.

Ballardini senza limiti, il Genoa torna a volare

Sì perché nel corso delle sue esperienze in rossoblu, Ballardini ha superato persino Gasperini. Lo ha fatto con meno risorse e con squadre di certo non attrezzate per competere ad alti livelli. Difficile che possa andare avanti così a lungo, ma adesso che il Genoa è sulla giostra nessuno vuole più scendere. I tifosi sono in delirio, la società è soddisfatta del lavoro fatto e ora spera lecitamente in una salvezza anticipata. Davide Ballardini tira dritto verso l’obiettivo, alza l’asticella per non creare appagamento. Anche perché la strada è veramente ancora lunghissima. Chi saggiamente mette le mani avanti, invece, è il direttore sportivo Marroccu. Poco prima di Genoa Napoli ha riconosciuto i meriti del tecnico, facendo capire di essere favorevole ad un’eventuale riconferma del ravennate. “Ballardini ha le caratteristiche per allenare il Genoa anche in futuro. Può fare bene e allenare dall’inizio, lo ha dimostrato sul campo”, ha detto il ds rossoblu a DAZN. Parole che fanno ben sperare i tifosi, ma che non distraggono il mister. Nella conferenza stampa di ieri ha detto essere unicamente concentrato sulla prossima sfida contro il Torino. Perché il campionato è strano, difficile e soprattutto imprevedibile. Sacrosanto mantenere alta la concentrazione. Il Genoa deve cercare di prolungare il suo magic moment il più a lungo possibile.

Fatta dai Genoani. Per i Genoani.

La nostra felpa meravigliosa.

In diverse colorazioni e modelli.

Taglie limitate.

Scegli la tua qui.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.