Crea sito

Lammers-Genoa, palla all’Atalanta. Suggestione Perotti, ci sono altri nomi sul taccuino

Il Genoa aspetta un segnale dall’Atalanta per Sam Lammers. I rossoblu sono convinti di aver formulato una proposta convincente alla Dea, la palla dunque passa proprio ai bergamaschi. Eravamo rimasti ad una contrattazione ben avviata, con le parti al lavoro per trovare un’intesa sulla formula del trasferimento. Potrebbe esserci qualche novità in merito, nel senso che alla fine l’olandese potrebbe approdare in rossoblu con una modalità diversa dal prestito secco.

Lammers-Genoa, più sì che no. E la suggestione Perotti…

Il Genoa è pronto ad accogliere l’attaccante nel proprio scacchiere e spera di arrivare ad una fumata bianca già nei prossimi giorni. Con l’Atalanta sono già stati affrontati molti temi riguardanti il giocatore e dopo quasi otto mesi di corteggiamento finalmente potremmo essere vicini al traguardo. Il nodo da sciogliere è appunto quello relativo alla formula del trasferimento. Il Genoa comunque è convinto di poter chiudere ed è tornato alla carica.

Nel week end alle spalle ha invece avuto risalto la dichiarazione d’amore di Diego Perotti, che in rossoblu tornerebbe volentieri già da questa stagione. Alcuni siti, si spera in buona fede, hanno poi dato Perotti verso il Genoa ma è giusto chiarire che al momento non risulta proprio nulla. Almeno fino a quando l’argentino ha parlato a Sky Sport.

Sarà dunque curioso capire come si muoverà il Genoa dopo l’apertura dell’argentino. La sua sviolinata desterà interesse dalle parti di Villa Rostan? Potenzialmente potrebbe essere un’operazione interessante e fattibile per il Genoa, considerando che il Fenerbahçe se ne disferebbe volentieri, ritenendolo ormai ai margini del progetto.

Tra un’esagerazione e l’altra, non è detto che la suggestione non possa diventare un’idea di mercato. Intanto il Genoa ha altri nomi sul suo taccuino, tra cui quello di Ljajic, e aspetta di caprie cosa farà Pandev. Sotto osservazione anche le trattative di Faggiano e Maran in chiave Sampdoria e Spezia: il Genoa spera che vadano a buon fine per liberarsi dei rispettivi ingaggi, possibilmente evitando di dover riconoscere buonuscite esagerate. 

 


Se leggi La Voce la sostieni.

SOSTIENICI!

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.