Maksimovic-Caicedo, ingaggi top: al Genoa costeranno 15 mln. Sono arrivati i dollari?

Maksimovic-Caicedo, ingaggi top: al Genoa costeranno 15 mln. Sono arrivati i dollari?

Dopo un’estate all’insegna del rigore e dell’austerità, il Genoa risveglia il finale di mercato mettendo a segno veri e propri colpi, dal prezzo salato, molto salato. Solo ieri sera abbiamo fatto notare come le cifre di Caicedo siano estremamente alte per la realtà genoana. Si parla di quasi 2.5 milioni di euro a stagione per due o tre anni di contratto. Ancora non è chiaro se il terzo scatterà a determinate condizioni, da verificarsi nel primo biennio, o se invece sia già incluso negli accordi base.

Lo scopriremo a bocce ferme, quando la società comunicherà i dettagli dell’operazione, che in gran parte abbiamo anticipato proprio su queste pagine, mentre altri sostenevano a gran voce il rifiuto dell’attaccante. Ma il punto della riflessione è un altro, indipendentemente dal fatto di essere felicissimi dell’arrivo di Caicedo al Genoa. Ovvero com’è possibile che il club si sia potuto permettere un’operazione del genere? Non vogliamo fare i conti in tasca a nessuno ma è chiaro che sia un affare incoerente rispetto alle linee guida tracciate ad inizio mercato.

Un’operazione che tra le altre cose non è nemmeno l’unica di questo tenore. Anche l’approdo al Genoa di Maksimovic costerà parecchio ai rossoblu: il giocatore infatti ci risulta abbia firmato un quadriennale da 1.5 milioni a stagione. Solo questi due acquisti, quindi comporteranno un esborso di quasi quindici milioni di euro per i rossoblu. Cifre esagerate, se pensiamo che Perin, Strootman e Zappacosta sono stati abbandonati per molto meno.

Concedeteci un minimo di scetticismo senza necessariamente passare per rompiballe. Sulla pagina in molti non hanno capito il senso del nostro post e le nostre riflessioni in merito. Qualcuno, anzi più di qualcuno, sì. E si è arrivati alla conclusione che queste operazioni da “top club” siano frutto della trattativa avanzata per la cessione del Genoa. Un’ipotesi tutto sommato credibile, con Preziosi che perlomeno garantirebbe ai nuovi proprietari una squadra competitiva.

Il mercato rossoblu deve ancora decollare, nel senso che mancano ancora diverse pedine. Ma Maksimovic, Caicedo e Lammers sono un’ottima base di partenza. Peccato che si sia arrivati a questo punto, con la squadra da serie B sparata a pochi giorni dalla fine del mercato. E dietro l’angolo c’è il Napoli, altra partita proibitiva. Poi finalmente finirà il mercato e inizierà il vero campionato del Genoa, possibilmente coi nuovi proprietari alla guida. Almeno questo è il nostro auspicio. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.