Maran confermato! Ecco perché si va avanti

Maran confermato! Ecco perché si va avanti
Maran confermato, nella foto Zarbano amministratore delegato del Genoa

Nessun ribaltone in panchina, come anticipato ieri sera in diretta Facebook dopo la partita. Il pareggio a Firenze evita l’esonero di Maran. Preziosi d’altronde aveva già deciso: solo in caso di sconfitta avrebbe optato per un cambio, anche se il primo tempo rinunciatario del Genoa non gli è andato proprio giù. Meglio il secondo tempo, con la squadra che ha rischiato di vincerla e che in generale ha sempre mantenuto un certo equilibrio. Non ha visto una squadra allo sbando e ciò gli è bastato per proseguire con Rolando Maran. Ballardini per il momento aspetta, Davide Nicola pure (ma non solo il Genoa).

Maran ancora in sella, ma fino a quando?

C’è poi un altro aspetto che probabilmente ha spinto Preziosi per la conferma di Maran. Le prossime due partite con Juventus e Milan, sulla carta proibitive, rischierebbero di indebolire fin da subito il credito di un eventuale nuovo tecnico. Meglio aspettare allora, con la speranza che dopo Juventus e Milan la classifica del Genoa non sia ulteriormente peggiorata. A quel punto il cambio sarebbe inevitabile, ma diventerebbe difficile anche salvare la pelle. E in quel caso Ballardini accetterebbe ancora?

I tuoi regali di Natale! CLICCA QUI e scopri felpe e polo realizzate dai tifosi del Genoa!

Un Giorno All’Improvviso. Un volume di passione.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.