Crea sito

Maran vuole un Genoa sornione col Toro, ma non si prenderà più rischi del dovuto perché…

Maran vuole un Genoa sornione col Toro, ma non si prenderà più rischi del dovuto perché…
Scamacca esulta dopo il gol nel derby

Se il Genoa vuole svoltare quella contro il Torino è un’occasione d’oro. Dopo un buon derby, Rolando Maran chiede un ulteriore segnale di crescita alla sua squadra. Ma soprattutto non ammette passi indietro. Contro la Sampdoria, il Genoa è apparso solido, lucido e sempre compatto tra i reparti. E’ mancata un po’ di freschezza nella ripresa, oltre ai guizzi di alcuni singoli. Da giocatori come Badelj, Zajic e Pjaca si può e si deve pretendere di più. Indipendentemente da questo, contro un Torino in caduta libera, Maran si aspetta un Genoa sornione. Obiettivo fare punti, senza rischiare più del dovuto. Con un successo il grifone volerebbe all’undicesimo posto in classifica, superando Benevento, Bologna, Cagliari e Fiorentina in un solo colpo. Sarebbe un piazzamento importante in attesa della Roma, altra gara difficilissima sulla carta.

Genoa Torino, formazione in dubbio fino all’ultimo

Il Genoa si è riscoperto solido e con una sua identità in costruzione, adesso per compiere un salto di qualità ha bisogno di ulteriore fiducia. La gara col Toro di Giampaolo può essere quella giusta, a patto che non si commetta l’errore di pensare che i granata siano squadra da retrocessione. La classifica dice questo, ma i valori tecnici no. Il fatto che quella col Torino sia una partita ravvicinata è pericoloso per il Genoa, fermato per primo dall’emergenza covid e rallentato notevolmente nella preparazione. Un dato di fatto evidente che Maran non vuole diventi una scusa. Il tecnico è stato bravo fin qui a mantenere un certo equilibrio. Sa che la vittoria col Torino darebbe uno sprint alla stagione del Genoa, ma anche che un’eventuale sconfitta rischierebbe di pesare oltremodo. Ecco perché il tecnico non si prenderà più rischi del dovuto. Attaccare sì, ma senza sbilanciarsi. Dare fiato a qualche titolare è ipotesi concreta, senza però stravolgere più di tanto l’undici titolare. Maran vorrebbe affidarsi alla formazione tipo, ma molto dipenderà dalla tenuta atletica dei ragazzi. Secondo Sky Sport, tuttavia, i cambiamenti potrebbero essere numerosi rispetto al derby. Nella probabile formazione del Genoa infatti troviamo Perin in porta, Ghiglione, Bani, Goldaniga, Pellegrini in difesa, Melegoni, Radovanovic, Rovella a centrocampo, Pjaca e Parigini dietro l’unica punta Scamacca.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.