Pagelle Genoa Frosinone: il Grifo non decolla, solo un punto coi ciociari in 10

PAGELLE E CRONACA GENOA FROSINONE 0-0 (di Jacopo D’Antuono) – Il Genoa di Prandelli non va oltre lo zero a zero contro un modesto Frosinone, che in dieci contro undici tiene testa agli attacchi di un grifone volenteroso ma poco brillante. La cronaca della partita racconta un Frosinone pericoloso già all’ottavo minuto, con Pinamonti lanciato a rete da un compagno e fermato dalla bandierina del fuorigioco.

I rossoblu si svegliano con una conclusione di Bessa di venticinque metri, ma Sportiello non ha problemi ad opporsi. La truppa genoana cresce e si rifà sotto con un tiro di Criscito deviato in corner da Cassata. Il Genoa spinge e va ad un passo dal vantaggio con una punizione quasi perfetta di Sanabria a metà primo tempo. L’ex Roma scavalca la barriera e sfiora il palo destro di Sportiello. Un minuto dopo Lazovic non riesce a concludere da buona posizione, Salamon ringrazia e spazza. Prima dell’intervallo il Frosinone resta in dieci per un fallaccio di Cassata su Biraschi.

Il Genoa non sfrutta l’uomo in più

Nel secondo tempo ci si aspetta dunque un Genoa arrembante, ma paradossalmente è il Frosinone a controllare la gara con più efficacia. Così i rossoblu si affidano ad un debole tentativo di Zukanovic senza esito. Poi al sessantottesimo la soluzione di potenza di Lazovic, con Capuano bravo a deviare in corner. La benzina del Genoa sembra finita, c’è però ancora tempo per il tiro del danese Lerager. Il centrocampista cerca l’angolo ma il pallone rotola oltre la linea di fondo.

Rumoreggia il Ferraris al triplice fischio. Il Genoa fallisce il sorpasso su Parma e Sassuolo, ma resta al dodicesimo posto.

PAGELLE GENOA (4-3-3): Radu 6; Biraschi 6 (46’ Pandev 5,5), Romero 6,5, Zukanovic 6, Criscito 6; Lerager 5,5, Radovanovic 4,5, Bessa 5; Lazovic 5,5, Sanabria 5, Kouamé 5,5 (77’ Dalmonte 6). Allenatore: Prandelli

PAGELLE FROSINONE (3-5-2): Sportiello 6, Goldaniga 6, Salamon 6,5, Capuano 6; Paganini 6, Chibsah 6, Viviani 6 (55’ Maiello 6), Cassata 4, Molinaro 6,5; Ciano 6 (89’ Gori sv), Pinamonti 6 (73’ D. Ciofani 5,5). Allenatore: Baroni

Precedente Prime mosse per il Genoa di domani Successivo Poca qualità e nessuna vera ambizione, il campionato del Genoa è già finito

Lascia un commento