Per centrocampo e attacco riflettori accesi sui Mondiali

Per centrocampo e attacco riflettori accesi sui Mondiali

Polonia, Svezia e Serbia le Nazionali più seguite dall’entourage mercato del Genoa.

Kamil Grosicki, esterno

Missione rinforzi. Il Genoa guarda ai Mondiali per rimpolpare centrocampo e attacco. Nelle ultime ore ha preso quota l’ipotesi Albiin Ekdal, che Ballardini conosce bene per averlo avuto a disposizione nella sua avventura al Cagliari. Un giocatore completo e di cui fidarsi, il tecnico romagnolo ha già dato il suo benestare all’operazione. Ekdal è apprezzato soprattutto per la sua duttilità tattica, il Genoa ci sta lavorando. Sempre dai Mondiali rimbalza un nome che non è nuovo a questo blog, quello di Kamil Grosicki. Il Secolo XIX di questa mattina evidenzia l’interesse rossoblu per l’esterno d’attacco dell’Hull City. Fantasia e qualità tecnica, il polacco non ha alcuna intenzione di restare in Inghilterra un anno di più: “C’erano molti club di Premier League su di me – ha raccontato – mi chiedo come mai alla fine sia rimasto all’Hull. Posso anche dire di essere stato molto vicino alla Fiorentina. Avevamo raggiunto un accordo in soli dieci minuti e non ho idea del motivo per il quale non ho firmato con loro”. Il valore del cartellino di Grosicki si aggira attorno ai 7 milioni di euro, una cifra non proprio da saldo. Il Genoa conta sulla volontà del giocatore di cambiare aria e si prepara ad intensificare i contatti. Sempre per l’attacco resta valido il nome di Radonjic, su cui la Stella Rossa spera di alzare il prezzo dopo i Mondiali.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.