Crea sito

Prandelli è cauto, per cambiare modulo aspetta i rinforzi dal mercato

Prandelli è cauto, per cambiare modulo aspetta i rinforzi dal mercato

In amichevole ha confermato il 3-5-2, l’eventuale cambio di modulo sarà graduale: ecco perchè.

Cesare Prandelli, nuovo tecnico del Genoa

di Jacopo D’Antuono – Possiamo dirlo quasi con certezza: contro la Roma il Genoa non cambierà modulo. Cesare Prandelli non se la sente, non vuole azzerare totalmente il lavoro fatto dal suo predecessore Ivan Juric. Cercherà invece di apportare i giusti correttivi per dare alla squadra più equilibrio tra i reparti ed un maggiore smalto in chiave offensiva. L’ex CT della Nazionale vola basso e contro l’Imperia, in amichevole (8-0), ha schierato l’undici classico, senza stravolgimenti.

Prandelli, lavoro psicologico sulla squadra

Per il momento si lavora sulla testa dei giocatori, sul rapporto con i ragazzi: tutti devono sentirsi in gioco, in attesa del mercato di gennaio che secondo i piani societari dovrà prevedere un’opera di sfoltimento dell’organico. Qualcosa ovviamente Prandelli si aspetta anche in entrata, perchè la sua idea sarebbe di variare gradualmente al 4-3-1-2. In questo caso il Genoa necessiterebbe di appena un paio di innesti, purchè di spessore, ma anche di una classifica più tranquilla.

Benito per la difesa, Montolivo o Bertolacci in mezzo, sogno Sansone

I nomi che circolano vanno da Loris Benito per la difesa a Sansone per l’attacco. Mentre su quest’ultimo è forte il pressing della Fiorentina, sugli altri profili monitorati il Genoa sembra essere in pole position. A centrocampo piacciono sempre Bertolacci e Sturaro, ma una soluzione più fattibile potrebbe essere quella di Montolivo. In ogni caso, indipendentemente dal modulo, la società dovrà intervenire sul mercato di gennaio per rinforzare la squadra. Per il calcio a cui mira Prandelli possono bastare anche un paio di innesti, mentre nel caso in cui si proseguisse con il 3-5-2, allora i movimenti in entrata potrebbero aumentare, a cominciare dalle fasce laterali dove urgono forze fresche. In questo senso il Genoa continua a seguire Lukaku della Lazio e Lazaar del Newcastle. Le idee saranno molto più chiare già dopo il match con la Roma di domenica, quando Prandelli e Preziosi inizieranno a delineare più concretamente le strategie di calciomercato.

 ++ ACQUISTA LA TUA COPIA PER NATALE ++

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.