Crea sito

Preziosi deluso da Faggiano: si aspettava di più, tutti a rischio nelle prossime tre

Preziosi deluso da Faggiano: si aspettava di più, tutti a rischio nelle prossime tre
Enrico Preziosi, deluso dal Genoa contro il Sassuolo (5-0)

Enrico Preziosi deluso da Daniele Faggiano e dal rendimento del suo Genoa. Si aspettava una partenza diversa, magari non entusiasmante, ma di certo non si aspettava di navigare nelle ultime posizioni in classifica. Ormai sembra che nessuno riesca a ribaltare il trend negativo in cui è incappato il Genoa nelle ultime stagioni. Nemmeno il nuovo ds. Faggiano, che subentrato a Marroccu con pieni poteri, si è mostrato leggermente insofferente nell’intervento di mercoledì sera a We Are Genoa. Se su alcune cose si è preso le sue responsabilità, su altre i tifosi hanno notato una certa propensione a scaricare le colpe ad altri. Così non sorprende più di tanto il faccia a faccia avvenuto nelle scorse ore tra il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, e il dirigente rossoblu. Un incontro dai toni distesi per capire i motivi di una partenza così negativa e di una media punti che inizia a preoccupare. I passaggi a vuoto con Torino e Roma hanno cancellato quanto di buono intravisto nelle prime giornate. Dunque il fattore Covid, che sul Genoa ha pesato e inciso in maniera tremenda, non può diventare un alibi.

Preziosi e Faggiano, il Genoa deve cambiare passo altrimenti…

Adesso Preziosi si aspetta un cambio di passo. Lo attende anche Faggiano, che è pronto a scommettere sull’uzbeko Shomurodov. Maran, più prudente, continua a puntare soprattutto sull’esperienza di Goran Pandev e sul buon stato di forma di Scamacca. Certo è che il macedone non potrà giocare in eterno, per cui bisognerà cominciare ad inserire anche Shomurodov, che per il Genoa rappresenta un investimento importante. Da questo punto di vista, poi, bisogna considerare che Scamacca è al Grifone solo in prestito. Una formula che indispettisce alcuni tifosi, che non hanno gradito l’approccio del ds Faggiano nei confronti del Sassuolo. Non piacciono le dichiarazioni riverenziali nei confronti del club neroverde, che purtroppo però rappresenta una società molto più ambiziosa e solida del Genoa.

Situazione Rovella: Preziosi preme per il rinnovo, c’è un rischio

Nel colloquio tra Preziosi e Faggiano si è anche parlato di Rovella: Inter, Juventus e Milan continuano a premere, ma la società vuole fargli firmare il prolungamento. Praticamente impossibile trattenerlo a lungo. L’unica possibilità sembra comunque quella della cessione, con la possibilità di far completare al ragazzo il processo di maturazione sotto la lanterna per un’altra stagione. Dirigenza, staff tecnico e giocatori in ogni caso sono sotto stretta osservazione. Il mini-ciclo imminente, inevitabilmente, emetterà delle sentenze. Delicatissma la trasferta di Udine, dove il Genoa deve muovere la classifica. Poi ci sarà il derby di Coppa contro la Sampdoria, questa volta alla stracittadina con una maggiore consapevolezza rispetto ai rossoblu. Infine il Parma al Luigi Ferraris, per chiudere il cerchio. Due partite decisive in ottica salvezza e il passaggio del turno in Coppa Italia contro un avversario che non è un semplice avversario. In tutto questo le prime timide manovre del mercato di gennaio, con la priorità ovviamente a Rovella. Il Genoa vuole rinnovare a tutti i costi il contratto del centrocampista, per scongiurare il rischio di perderlo senza monetizzare.

 

SUPER PROMO BLACK FRIDAY! Le nostre felpe e polo Genoa a -25%.

Un Giorno All’Improvviso. Un volume di passione. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.

Una risposta a “Preziosi deluso da Faggiano: si aspettava di più, tutti a rischio nelle prossime tre”

  1. La colpa non e’ dell’asino..ma da chi lo mena…… E’ sempre PREZIOSI IL RESPONSABILE DEL TREND… per il bene della societa’.. della citta’ e dei tifosi…. SE NE DEVE ANDARE !!! Gente che ha fatto una proposta onesta… accollandosi tutti i debiti si e’ fatta avanti.. ma lui NO… ci deve anche lucrare sopra!!! dove sono finiti e piu’ di 200 MILIONI di PLUSVALENZE di questi anni??? SPARITI !!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.