Crea sito

Preziosi tiene Maran sull’orlo del precipizio. E i tifosi preparano la “contestazione”

Enrico Preziosi, presidente del Genoa

Maran salvo, ma fino a quando? Preziosi ha deciso di confermare il tecnico trentino sulla panchina del Genoa dopo il pareggio ottenuto a Firenze. La classifica scotta, la Fiorentina non è scappata ma il divario dalla zona salvezza resta e potrebbe persino aumentare nel giro di due settimane. Juventus e Milan all’orizzonte e pochissimo margine d’errore per Maran. Due sconfitte molto difficilmente passerebbero inosservate, anche se a quel punto diventerebbe complicato trovare un tecnico disposto ad accettare la sfida. E’ un rischio concreto, anche se Preziosi aveva già mosso i primi passi per trovare un sostituto in caso di sconfitta coi viola. E Davide Ballardini a sorpresa non aveva chiuso, anzi. Ci sarebbe sempre Nicola, sotto contratto, che potrebbe però liberarsi dal Genoa nel caso in cui prima arrivasse una chiamata da un altro club. A quel punto rimarrebbero le opzioni Semplici e la scommessa Thiago Motta, oltre al nome del ravennate ovviamente. Aspettare rischia di complicare ulteriormente la classifica del Genoa, anche se Preziosi spera che Maran ritrovi la bussola e tutti gli effettivi. In attesa di una improbabile magia, i tifosi fanno sentire il proprio dissenso attraverso i social. Sale una contestazione virtuale nei confronti del presidente Preziosi, ma non solo. A Bruxelles un gruppo di tifosi genoani residenti in Belgio ha esposto uno striscione di protesta nei confronti del Joker, invitandolo a cedere la società. Il solito copione, insomma.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.