Crea sito

Radovanovic fa 300 gare in Serie A e 60 nel Genoa

Ivan Radovanovic festeggia domenica le 300 gare in Serie A. Il giocatore del  Genoa contro il Verona  taglierà l’importante traguardo che coinciderà anche con le 60 presenze con la maglia del Grifone.
Un traguardo che arriva in uno dei migliori momenti della sua carriera più recente, ad un anno dal suo infortunio più recente al ginocchio in Bologna-Genoa. Infortunio dal quale si è rialzato, passando anche per il Covid, che lo aveva messo ko per qualche tempo. “Altro che normale influenza – racconterà – io sono un atleta ma mi sono trovato a pezzi”.
Il merito della rinascita del Genoa è soprattutto suo. E di Ballardini, che appena arrivato lo ha spostato nei tre dietro insieme a Criscito e Masiello.
Poche parole, tanti fatti. Ivan non hai mai fatto una sola poetica neppure quando i tifosi, e non pochi, quasi lo sbeffeggiavano per certe sue prestazioni ritenute non all’altezza.
Ci vorrebbero 11 Radovanovic. È l’anima del Genoa in partita e in allenamento”, aveva detto di lui Andreazzoli, che nel 2019, nelle sue otto partite sulla panchina rossoblu, lo aveva sempre fatto giocare titolare. Una frase che aveva fatto rumore indubbiamente. Qualcuno aveva anche sorriso ma quel qualcuno da quale tempo si sta riprendendo. Ivan è un ottimo professionista, persona seria e anche un buon giocatore. Altrirmenti non fai 300 gare in Serie A…