Riposo, cuscinetti e nuove presentazioni: il quarto giorno del Genoa a Neustift

Kouamè – Player Management – Pagliari & Minieri

Mattinata libera per la truppa di Ballardini, rientrata in campo solo nel tardo pomeriggio per riprendere gli allenamenti. Esercitazioni coi cuscinetti per migliorare l’equilibrio, lavoro col pallone e programmi sempre a parte per Marchetti, Criscito e Sandro. Da domani si torna a premere sull’acceleratore, anche in vista dell’amichevole con la Val Stubai che servirà a rompere il ghiaccio col rettangolo verde. Sarà l’occasione di testare i nuovi arrivati, ma anche la difesa a tre e a quattro. In arrivo tanti tifosi, quasi duemila per il debutto stagionale del Genoa, nonostante il rischio maltempo. Tra i volti nuovi c’è l’ivoriano Kouamè dal Cittadella. Classe 1996, veloce e bravo nel gioco aereo. E’ pronto a guadagnarsi la fiducia di Ballardini e dei tifosi rossoblu, ai quali ha subito voluto mandare un saluto: “Non ho paura della Serie A – ha detto ai giornalisti presenti in Austria – sono molto contento di essere al Genoa”.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.