Shomurodov, la Roma prova ad abbassare il prezzo con contropartite ma non dovrebbero esserci sorprese

La Roma vuole inserire delle contropartite tecniche per abbassare il prezzo di Shomurodov. Non è detto che trovi terreno fertile da parte del Genoa, che preferirebbe battere cassa. L’operazione non è a rischio, nel senso che le due società hanno comunque trovato un’intesa quasi totale. Restano da limare alcuni dettagli, partendo dal presupposto che il riscatto del giocatore costerà ai giallorossi almeno quindici milioni di euro. I capitolini, come detto, vorrebbero ottenere un piccolo sconto, magari inserendo qualche elemento in esubero. I giocatori che potevano interessare al Genoa, però, non sembrano gradire la destinazione o comunque non sono propriamente alla portata per motivi di ingaggio. Quindi la sensazione è che alla fine l’uzbeko possa raggiungere José Mourinho alle condizioni di cui parliamo da giorni, ovvero in prestito con obbligo di riscatto senza contropartite.

Shomurodov alla Roma sblocca il mercato del Genoa

Attesa per la fumata bianca definitiva, mentre il Genoa si appresta ad accogliere Sirigu dopo le visite mediche di un alto acquisto, Hernani dal Parma. Con l’uscita di Shomurodov, i rossoblu aumenteranno il pressing per tre obiettivi: Sagnan, Ekuban e Supryaga. Del ritorno di fiamma per l’attaccante della Dinamo Kiev ne avevamo già parlato ieri sera. Vedremo quindi se i tempi saranno maturi per concludere l’affare. Mister Ballardini aspetta con impazienza i rinforzi, mentre tra i tifosi regna uno scetticismo generale in linea con le ultime sessioni di mercato.

Tifosi preoccupati per la nuova stagione

Tutti o quasi pensano che anche quest’anno ci sarà da soffrire parecchio. Un pensiero lecito dato che al momento la formazione è decisamente indebolita rispetto alla scorsa stagione. Fanno rumore, in questo senso, le brevi dichiarazioni di Strootman in occasione della sua conferenza stampa di presentazione al Cagliari. Il centrocampista olandese, sostanzialmente, ha ammesso di aver dato priorità al Genoa in questa sessione estiva di mercato, ma di non aver ricevuto nessun segnale da parte del presidente Preziosi. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.