Tante telefonate (ma nessuna offerta) per Gudmundsson, ora il Genoa pensa solo ai rinforzi

Tante telefonate (ma nessuna offerta) per Gudmundsson, ora il Genoa pensa solo ai rinforzi

Continua a squillare il telefono per Albert Gudmundsson in casa Genoa. L’ultimo a provarci è stato il West Ham, con un sondaggio che non ha avuto evoluzioni. Dunque chi fa riferimento ad un’offerta dall’Inghilterra commette un’imprecisione sul merito.

L’islandese vuole completare il suo percorso di crescita a Genova e la società, salvo offerte davvero importanti, non farà passi indietro. 

Anche perché ha appena ceduto Dragusin e ora deve pensare ai rinforzi da regalare a Gilardino. Il primo sarà Djed Spence in prestito dal Tottenham. Ma si sta valutando anche il rientro di Marcandelli dalla Reggiana, oltre ai nomi di Ostigard e Pellegri che ci risultano sempre nel radar del grifone. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Genoano dal 1990. Scrive e collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, tv e radio. Alla guida de lavocerossoblu.com dal 2018. Cinico e disilluso, eppure sogna ancora la stella.