Tifosi Genoa allo stadio, ipotesi di come e quando. De Laurentiis intanto sbrocca

Tifosi Genoa allo stadio, ipotesi di come e quando. De Laurentiis intanto sbrocca

 

Tifosi Genoa al Tower Hotel per caricare la squadra in vista del derby

Adesso anche i club premono per il ritorno dei tifosi allo stadio. Perché in un contesto economico come questo, difficile per tutti, anche per le società di calcio, le briciole degli introiti farebbero comodo. E poi diciamocelo chiaro: rivedere il pubblico allo stadio sarebbe in qualche modo un ritorno alla normalità. Seppur un ritorno molto vago, inizialmente. Difficile infatti, ora come ora, rivedere o immaginarsi la Gradinata Nord piena o comunque un Ferraris con venticinquemila spettatori. C’è però una pista concreta da seguire. La pista che porta al modello Europei. Un modello che potrebbe essere testato in Serie A prima dell’inizio della competizione, fissato per venerdì 11 giugno. Anche l’infettivologo genovese, Matteo Bassetti, spinge in questa direzione, bacchettando l’Italia “ultimo paese europeo che ha dato la disponibilità della riapertura degli stadi per gli Europei“. La sensazione è che questa volta qualcosa si stia muovendo davvero in questa direzione.

________________________________________________________________

La Voce consiglia

Bandiera del Genoa CFC per il ritorno allo stadio!

________________________________________________________________

In questo articolo sono presenti uno o più link di affiliazione Amazon.

Ferraris aperto al 10-15% della capienza?

Resta da capire se la Serie A, entro fine stagione, riuscirà a riportare i tifosi allo stadio o se tutto verrà rinviato al prossimo campionato. Per Bassetti l’obiettivo dovrebbe essere di disputare almeno le ultime due partite di questo campionato con il 10-15% di pubblico sugli spalti. Nel caso del Genoa significherebbe avere al Ferraris tra i 3500 e 5200 supporters circa. Una cifra modesta, considerati gli standard dei tifosi rossoblu. Ma meglio che niente, forse. Anche se molti tifosi, romanticamente, vorrebbero aspettare la fine della pandemia per rientrare tutti insieme al Ferraris. Come dargli torto. L’atmosfera che si vive allo stadio con tutti i tifosi, quando gioca il Genoa ,è unica.

Oltre a dover considerare i dati della pandemia, chi di dovere dovrà studiare un’adeguata regolamentazione dei flussi sia in entrata che in uscita. Un nodo non non semplice ma che va comunque risolto in prospettiva di una riapertura che prima o poi dovrà esserci. Intanto da Il Corriere della Sera apprendiamo che De Laurentiis è tra i presidenti più scatenati per riavere i tifosi allo stadio. Se questo non avverrà, il patron azzurro preannuncia il suo tentativo di bloccare l’inizio del prossimo campionato. Ne vedremo delle belle…

*NOTA IMPORTANTE PER I LETTORI:

Noi andiamo controcorrente. Non ti chiediamo di sottoscrivere alcun abbonamento.

Vogliamo continuare a garantirti l’accesso gratuito al sito e proporti contenuti originali ed esclusivi ogni giorno.

Per farlo lavocerossoblu.com si autosostiene grazie a:

– pubblicità
– affiliazioni
– gadget tifosi

Se ti piace ciò che facciamo e vuoi sostenerci, puoi  diventare nostro inserzionista. Noi ci impegneremo ad aumentare la visibilità della tua attività attraverso una partnership strategica.

Contattaci in posta, sulla pagina, e un nostro specialista ti spiegherà tutto. Grazie ai nostri canali potrai far rendere al massimo gli esercizi locali come il tuo ed aumentare la visibilità e il giro dei clienti.

NB – Lavocerossoblu.com è un sito di qualità certificato Altervista (‘Platinum blog’) e l’omonima pagina Facebook è tra le prime in Italia per interazioni, follower e views.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.