Crea sito

Trattativa in dirittura d’arrivo, un’altra rischia di frenare definitivamente

Genoa a caccia di esterni per l’attacco: il punto sulle due trattative più calde.

Enrico Preziosi, patron del Genoa

di JACOPO D’ANTUONO – Finalmente ci siamo. Fumata bianca in arrivo tra il Genoa e Radonjic. Come anticipato nei giorni scorsi, l’attaccante della Stella Rossa dovrebbe trasferirsi sotto la lanterna per una nuova avventura col club più antico di Italia. Un’operazione fortemente voluta dal presidente Preziosi, pronto ad investire una cifra vicina ai quattro milioni di euro per l’ex Roma ed Empoli. Cifre importanti per il classe 1996, con nuovi contatti registrati nella giornata di ieri che portano verso la fumata bianca definitiva. Radonjic può giocare in un attacco a tre come esterno sinistro, uno dei suoi estimatori più grandi è il direttore sportivo Walter Sabatini, che credeva tantissimo nelle sue potenzialità già da giovanissimo. Nella sua breve esperienza italiana, Radonjic non era riuscito a sfondare, ma in patria ha mostrato tutto il suo talento, guadagnandosi i riflettori del mercato. L’unico ostacolo alla buona riuscita della trattativa era legato allo status da extracomunitario del giocatore, ma il Genoa avrebbe già trovato una soluzione. Su Repubblica, il giornalista Gessi Adamoli ha ipotizzato il sacrificio del difensore Romero, proprio per far spazio a Radonjic, evidentemente ritenuto imprescindibile dalla società.

Fumata grigia, invece, per Younes dell’Ajax. L’attaccante resta con ogni probabilità uno dei nomi più ambiti dal Genoa, che ora rischia di rimanere a bocca asciutta. I contatti di queste ultime settimane non si sono evoluti in nulla di concreto, oltretutto i media tedeschi danno per certo il passaggio dell’attaccante al Wolfsburg. In ogni caso la pista resta in piedi, ma con pochi spiragli.

Sul discorso Balotelli c’è il rischio di parlare del nulla. Il Genoa non lo ha mai richiesto, ma è chiaro che potrebbe interessarsi nel caso in cui si  creassero i presupposti giusti. Difficilissimo che questo avvenga, quasi impossibile. Supermario punta alle prime della classe e la sua priorità in questo momento è capire un’eventuale disponibilità da parte della Roma. In caso di ridimensionamento, comunque, non solo il Genoa potrebbe interessarsi all’attaccante. Ma anche il Parma o altri club di media dimensione.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Creator of lavocerossoblu © | Web editor & Social Media Manager libero professionista.