Crea sito

Voleva il calcio spettacolo, ha fatto precipitare il Genoa e ora pensa ad un clamoroso ribaltone

Voleva il calcio spettacolo, ha fatto precipitare il Genoa e ora pensa ad un clamoroso ribaltone

Il Genoa si schianta contro l’inter, Juric e Preziosi finiscono nel mirino dei tifosi.

Enrico Preziosi pensa all’esonero di Juric?

Cesare Prandelli o Davide Nicola? I nomi per sostituire Ivan Juric circolano con grande insistenza dopo l’umiliazione che il Genoa ha rimediato a San Siro contro l’Inter. L’ultima parola spetta al presidente rossoblu, Enrico Preziosi, che dopo la cinquina di Milano ha vacillato, per poi rinnovare la fiducia al tecnico croato in seguito ad un chiarimento avvenuto negli spogliatoi. Il mister si aggrappa alle tre partite disputate nel giro di pochi giorni e si dice molto ottimista, nonostante un calendario difficilissimo all’orizzonte.

Debacle preoccupante a San Siro

Contro l’inter il Genoa non c’è mai stato, altro che segnali di crescita. Per Juric continuano a parlare i numeri impietosi, imparagonabili alla media quasi da Europa del suo predecessore Davide Ballardini. I problemi del Genoa partono proprio dal suo esonero e da una mancanza di stima e fiducia nei suoi confronti da parte della proprietà. Lo stesso Preziosi è stato tutt’altro che garbato col ravennate nel momento in cui ha deciso di cacciarlo e ora se le cose dovessero mettersi male sarebbe costretto a pensare ad altri profili.

L’effervescenza di Nicola o l’esperienza di Prandelli?

In cima alla lista ci sono Davide Nicola e Cesare Prandelli, due allenatori dal curriculum molto diverso. Il primo è un ex rossoblu e ha fatto molto bene alla guida del Crotone, trascinandolo verso una salvezza insperata. Il secondo è reduce da una serie di insuccessi roboanti ma dalla sua c’è una grande esperienza su tante panchine importanti di A. Preziosi ci pensa ma tutto dipenderà dalla prossima partita in casa contro il Napoli. Nicola è una tentazione molto forte, già desiderato in estate e contattato anche dopo l’esonero di Ballardini. Bisognerà riflettere su tanti aspetti, tra cui il morale della squadra e il tipo di gioco che potrebbe realmente supportare. Sui social il clima nei confronti della società si è fatto pesante e anche Juric è finito nel calderone. Il sondaggio pubblicato su La Voce Rossoblu lancia segnali chiari da parte dei tifosi, con più del 90% che vorrebbe subito il suo esonero. Per il Genoa si profila l’ennesimo ribaltone in panchina, con Juric sulla graticola ed una squadra che comincia a scricchiolare. Vengono al pettine i nodi di un mercato tutt’altro che stellare e di decisioni scellerate che come previsto hanno indirizzato la stagione verso una strada molto pericolosa.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.