Crea sito

Genoa: summit di mercato e prossime strategie

Genoa: summit di mercato e prossime strategie
Enrico Preziosi, numero uno del Genoa

Dopo il triangolare disputato a Magdeburgo, il Genoa si è riunito per fare il punto della situazione sul mercato. Mister Ballardini si è sbottonato in sala stampa e ha fatto notare il sovraffollamento in organico. Per il tecnico rossoblu la priorità è sfoltire la rosa il prima possibile. Già questa settimana potrebbe accadere qualcosa in questo senso, ma al di là delle cessioni la squadra ha bisogno ancora di qualche tassello per essere competitiva. Fatta per Favilli, in attacco bisognerà capire il futuro di Lapadula. La sensazione è che il giocatore possa restare in bilico fino alla fine del mercato. Sul difensore e sul centrocampista il Genoa sembra orientato ad aspettare Lisandro Lopez e Bertolacci. Trattative più complicate del previsto, così si dice. Probabilmente la società non è pienamente convinta delle alternative. Sapevamo di un interesse per Tonelli, che proprio in queste ore valuta nuove strade per la stagione 2018-19 essendo ai margini del progetto di Ancelotti. Da Napoli ci dicono che la valutazione del cartellino si aggira attorno ai dodici milioni di euro, troppi per le casse del grifone. Krunic? Il Genoa intende prediligere la pista Bertolacci finchè in piedi. Mentre sul Secolo XIX di oggi rimbalza l’idea offensiva Dalmonte, appena svincolatosi dal Cesena.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Curatore del sito lavocerossoblu.com, collabora (o ha collaborato) con Il Giornale.it, Il Sussidiario.net e Blasting News IT. Co-fondatore della web agency Very Social.