Panchina Genoa, sono rimasti in due. Ma c’è chi spinge per Ranieri

Panchina Genoa, sono rimasti in due. Ma c’è chi spinge per Ranieri

Gilardino insidia Blessin, ma il nome che scalda i genoani è quello di Ranieri

Il Genoa non ha ancora esonerato Blessin e più passano le ore, più crescono le possibilità di vederlo alla guida della squadra contro il Sudtirol.

Sarebbe surreale, ma non impossibile, dal momento in cui in società restano da sciogliere parecchi nodi sull’eventuale successore, oltre a dover trovare una sintesi tra correnti di pensiero opposte che vorrebbero Blessin esonerato e Blessin confermato.

Mentre scriviamo sono due gli scenari più credibili, quelle di cui abbiamo anche già parlato. La conferma di Blessin, almeno fino alla partita col Sudtirol, oppure la promozione di Alberto Gilardino come traghettatore.

Gilardino pronto, ma il Genoa non decide 

Una soluzione verosimile, che al momento però non decolla e che di fatto rinvigorisce la possibile conferma di Blessin.

Tra gli altri nomi valutati, anche quello di Semplici, con cui però non è scattata la scintilla. Quello di Claudio Ranieri, rilanciato da Sky ieri sera, potrebbe invece solleticare la dirigenza “italiana” del Genoa.

Sir Claudio
 oltretutto avrebbe mandato segnali di apertura al Grifone; resta da capire se il Grifone farà lo stesso, dato che il suo profilo risulta assai distante dall’identikit tracciato dal gm Spors, che al posto di Blessin, eventualmente, vedrebbe molto bene Bjelica.

In questo caos decisionale, il nome di Gilardino potrebbe mettere tutti d’accordo, ma senza una visione comune condivisa, il Genoa rischia di fare poca strada. E di dover aspettare ancora….

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.