Gasperini il sogno di Zangrillo: dibattito aperto in società per la nuova strategia del Genoa

Gasperini il sogno di Zangrillo: dibattito aperto in società per la nuova strategia del Genoa

Dopo le prime indiscrezioni emerse su Primocanale Sport, le voci sul ritorno di Gasperini al Genoa si sono intensificate ora dopo ora. Solo di voci, però, si tratta. Il tecnico è nelle mani dell’Atalanta e anche in caso in rottura coi nerazzurri avrebbe sbocchi estremamente importanti in ambito europeo. Molto più importanti della Serie B.

“Qualcosa è cambiato”, ha ammesso il mister della Dea nei giorni scorsi, certificando le tensioni con l’Atalanta. “Non abbiamo fatto alcuna riunione coi proprietari, se ci sono ancora le condizioni ripartiremo altrimenti me ne farò una ragione“, ha tuonato.

Il Genoa così si sarebbe infilato nel pertugio, con il presidente Alberto Zangrillo assolutamente interessato a sondare il terreno. Si tratterebbe della terza esperienza di Gasperini al Genoa, uno scenario che però rischierebbe di scontrarsi con la linea di Spors, intenzionato a confermare Blessin.

Una fase delicata, tutta in divenire, con il dibattito in società ufficialmente aperto e che deve però ancora entrare nel vivo. Ci sarà una conferenza stampa dopo il Bologna e forse le linee guida del progetto saranno più chiare.

Non è da escludere che, nel caso si andasse avanti con l’attuale struttura, si possa affiancare un direttore sportivo italiano al general manager Spors. Il dirigente rossoblu è un riferimento importante per tutta la galassia 777 e potrebbe persino acquisire poteri più ampi e orizzontali.

Su Gasperini, onestamente, appare tutto in salita. Ma va anche detto che per lui Genova e i genoani sono nel cuore. E ora che alle spalle dei rossoblu c’è una proprietà con grandi mezzi potrebbe essere davvero tentato dalla possibilità di tornare sotto la lanterna.

I ben informati descrivono Alberto Zangrillo molto attivo e determinato in questa missione. Il suo ritorno sarebbe un regalo romantico e di uno spessore inestimabile. Con lui in panchina il Genoa avrebbe una garanzia importante sulla carta e potrebbe davvero gettare le basi per un progetto vincente a lungo termine.

E’ bene tuttavia non cadere in pericolose illusioni. Il sogno di riportare Gasperini a Genoa sfiora quasi l’impossibile.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.