Prime mosse per il Genoa di domani

Foto Genoa

Genoa made in Argentina. Il domani del Grifone può tingersi di albiceleste, dopo le esaltanti esperienze con il Principe Milito, Rodrigo Palacio e attualmente Cristian Romero, sempre più leader della difesa di Cesare Prandelli. Secondo quanto raccolto dalla redazione sportiva de Il Secolo XIX, tra gli obiettivi del Genoa c’è proprio l’erede del centrale rossoblu, Bruno Amione, difensore del 2002 del Belgrano, ex club di Romero, che dal canto suo lo ha promosso a pieni voti: “So tutto di Amione, mi somiglia come giocatore, penso che abbia un grande futuro”. Ma il difensore del Belgrano non piace soltanto al Genoa, anche a Juventus, Roma, Inter e Atletico Madrid. In Sudamerica sulle sue tracce vanno segnalate Boca Juniors e Racing, che avrebbero già presentato un’offerta. Amione si è guadagnato la convocazione nella selezione guidata da Pablo Aimar. Tra gli altri talenti selezionati dal commissario tecnico dovrebbe esserci un’altra pedina seguita dal Genoa, vale a dire Matias Palacios. Il trequartista, classe 2002, è nel mirino di Preziosi da mesi e il club avrebbe già messo sul piatto cinque milioni di euro. Per il momento il San Lorenzo ha rifiutato. Il Grifone non ha confermato nè smentito, ma i fari mercato in Argentina sono accesi.

Piace sempre Gonzalo Maroni, ma il prezzo è lievitato

Nella scorsa sessione estiva di calciomercato, il Genoa si era fatto avanti per Gonzalo Maroni. Il trequartista del Boca Juniors ha confermato le sue qualità in questi ultimi mesi, facendo lievitare il prezzo del suo cartellino. Preziosi e i suoi collaboratori sono pronti a fare uno sforzo importante, ma non si preannuncia una trattativa facile. Con la salvezza praticamente raggiunta l’entourage mercato di Enrico Preziosi potrà concentrarsi su profili di prospettiva e pronti all’uso. Il sogno del Genoa è di pescare nuovi Romero e Piatek. I rossoblu, dunque, non sottovalutano il mercato polacco e come sempre l’attenzione è alta pure sul campionato cadetto. L’idea è di consegnare a Prandelli una squadra che sia in linea con la sua filosofia di gioco. L’ex commissario della Nazionale italiana spera di avere a disposizione giocatori motivati ma soprattutto dotati tecnicamente per dare un’impronta in fase di costruzione.

Calciomercato Genoa, la priorità è Bruno Amione

Il Genoa sta muovendo i primi passi soprattutto in fase difensiva e pensa a come mettere le mani su Bruno Amione. Secondo quanto rivelato da Sky Sport, Enrico Preziosi potrebbe arrivare al difensore argentino grazie ad una sinergia con la Juventus. Il Genoa è convinto che Amione abbia tutte le carte in regola per sostituire Cristian Romero, sempre più vicino ad un trasferimento in bianconero. Le due società, quindi, starebbero pensando ad un’operazione insieme per superare la concorrenza dell’Inter. I rapporti tra Genoa e Juventus d’altra parte sono ottimi. Non sarebbe nemmeno la prima volta, nè tantomeno una novità. Quindi il nome di Amione va seguito con particolare attenzione da qui alle prossime settimane. Il gioiello argentino del Belgrano potrebbe debuttare nel campionato italiano il prossimo anno.

Precedente Un fondo anglosassone sul Genoa. La speranza è l'ultima a morire ma... Successivo Pagelle Genoa Frosinone: il Grifo non decolla, solo un punto coi ciociari in 10

Lascia un commento