Crea sito

Convocati Udinese Genoa e probabili formazioni, Maran: “voglio un grifo spavaldo”

Convocati Udinese Genoa e probabili formazioni, Maran: “voglio un grifo spavaldo”
Rolando Maran, verso Udinese Genoa: “voglio un grifone spavaldo”

Diramata la lista dei convocati di Udinese Genoa, con ventitré calciatori chiamati in causa da mister Rolando Maran per la partenza in Friuli. Si rivede Stefano Sturaro, non c’è il croato Pjaca. Nuovamente a disposizione invece l’attaccante uzbeko Shomurodov, che però nelle probabili formazioni è dato in panchina. Tornando ai convocati rossoblu troviamo Marchetti, Paleari, Perin come portieri. Difensori Bani, Biraschi, Czyborra, Ghiglione, Goldaniga, Masiello, Pellegrini, centrocampisti Badelj, Lerager, Melegoni, Radovanovic, Rovella, Sturaro, Zajc. Tra gli attaccanti Mattia Destro, Pandev, Parigini, Scamacca e Shomurodov. Il Genoa dovrebbe schierarsi con un 4-3-2-1 con Perin tra i pali, Biraschi, Goldaniga, Bani, Pellegrini in difesa. Centrocampo formato da Lerager, Badelj, Rovella; Pandev e Zajc dietro l’unica punta Scamacca. Indisponibili Cassata, Criscito, Pjaca e Zappacosta che è sulla via del recupero. Ancora qualche dubbio per Maran da sciogliere, con Czyborra, Behrami e Shomurodov che provano a scalzare i titolari.

Verso Udine, Maran: “attacchiamoci agli episodi”

Nella consueta conferenza stampa alla vigilia di Udinese Genoa il tecnico rossoblu Rolando Maran ha parlato soprattutto di spirito di sacrificio, coraggio e concentrazione. Il mister vuole rivedere un Genoa coraggioso, come quello della prima giornata contro il Crotone. “Voglio vedere uno spirito che assomigli alla nostra prima giornata, una gara senza timore e di coraggio”, ha detto. “Questa per noi dev’essere una nuova ripartenza. Voglio sacrificio ma anche voglia di risultato che passa attraverso l’entusiasmo nel fare le cose. Dobbiamo attaccarci in maniera forte agli episodi, non concedere nulla perché in quest’ultimo periodo c’è costato davvero caro. Voglio vedere questo: responsabilità e sacrificio della squadra”. Tanto lavoro nelle ultime due settimane, la sosta per le nazionali è servita per riordinare le idee e lavorare coi giocatori a disposizione: “Abbiamo lavorato nel modo migliore con chi era a disposizione. Abbiamo lavorato fisicamente ma anche tatticamente, dovevamo assimilare tante cose. Con quelli che sono rimasti abbiamo lavorato tanto”.

Udinese Genoa, ancora panchina per Shomurodov

Sulla probabile formazione di Udinese Genoa, Maran ha dato qualche indizio: “Se i nazionali saranno titolari? Ognuno ha la sua storia, diventerebbe lungo descrivere il loro percorso. C’è chi ha giocato di più o di meno, sicuramente qualcuno di loro potrebbe partire titolare”. Tante belle parole per l’Udinese di Gotti, una squadra temibile che non merita la classifica che ha. Maran è convinto che sarà una partita difficile da affrontare, ma non vuole passi indietro da parte dei suoi ragazzi: “L’Udinese meriterebbe un posto diverso in classifica, è una squadra molto solida e concede poco. Dovremo essere bravi perché hanno una compattezza che li rende difficili da incontrare. Questo fa parte della loro storia, noi dobbiamo pensare alla nostra storia. Servirà grande carattere, coraggio, temperamento e sacrificio”. Friulani che dovrebbero schierarsi col 3-5-2 con Musso in porta, Becao, Nuytinck, Samir in difesa, a centrocampo Stryger-Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Ouwejan, davanti il duo Pussetto- Okaka. Tra gli ndisponibili Coulibaly, Prodl e Walace.


SUPER PROMO BLACK FRIDAY! Le nostre felpe e polo Genoa a -25%.

Un Giorno All’Improvviso. Un volume di passione. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Cura il sito lavocerossoblu.com, collabora/ha collaborato con ilsussidiario.net, ilgiornale.it e blastingnews italia. Co-fondatore di Very Social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.