Sheva il nome forte di 777 Partners con la promessa di un mercato importante

Sheva il nome forte di 777 Partners con la promessa di un mercato importante

È sempre più Andriy Shevchenko per la panchina del Genoa. L’ex goleador del Milan non vede l’ora di tornare in Italia e giocarsi le sue carte in Serie A per la sua prima esperienza in una squadra di club.

Il suo curriculum da allenatore contiene la sola esperienza alla guida della nazionale dell’Ucraina, conclusa con un piazzamento prestigioso agli ultimi europei di cacio: i quarti di finale.

Adesso Shevchenko sogna l’Italia e il Genoa punta forte sulla sua fame e sulle doti intraviste in questi anni alla guida della Nazionale.

La proprietà americana lo ha convinto in pochi minuti, con un’offerta importante e la promessa di rinforzare la squadra a gennaio con giocatori pronti e in grado di fare bene anche in prospettiva.

Il Genoa quindi crede fortemente nella permanenza in A e vuole giocarsi la carta Sheva, nella speranza di prendere il jolly per il futuro.

A livello mediatico i rossoblu hanno già fatto bingo, ma il verdetto più importante lo darà poi il campo.

Ultime ore di riflessione, quindi, e poi il benservito a Ballardini, il meno colpevole di una situazione difficilissima.

Non sarà una sorpresa per lo Zio, che sapeva di aver bisogno di più punti per evitare l’esonero.

Mentre scrivo – 01.36 – manca l’ufficialità ma salvo sorprese arriverà nelle prossime ore.

Sheva dunque è pronto, Pirlo -altro candidato – non ancora.

L’ucraino lo ha scavalcato nella corsa alla panchina del Genoa aprendo immediatamente al suo approdo sotto la lanterna. Un sì più istintivo che ponderato.

In ballo due o tre anni di contratto a condizioni importanti. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.