Frabotta ma non solo, ipotesi di uno scambio col Cagliari

Frabotta ma non solo, ipotesi di uno scambio col Cagliari

Quella di Frabotta al Genoa è un’operazione sul punto di essere definitivamente completata. La Juventus ha dato l’ok per il trasferimento del terzino sinistro in rossoblu, con una formula che prevede il prestito con diritto di riscatto per il Grifone e il contro riscatto a favore di Madama. Ci sono le intese e presto verranno formalizzate, anche se nelle ultime ore ha preso forza la voce di un inserimento da parte dell’Atalanta. Non dovrebbero esserci problemi in realtà: Genoa e Juventus sono già d’accordo e difficilmente faranno saltare il banco.

Contatti Genoa-Cagliari per uno scambio

Nel frattempo si sono intensificati i contatti con il Cagliari, con cui si sta pensando ad uno scambio. Gli isolani vorrebbero liberarsi dell’altalenante Pereiro e il Genoa si è fatto avanti proponendo il cartellino di Ghiglione. Bisogna capire se il laterale del Grifone possa rappresentare una pedina gradita ai sardi. In linea di massima il Cagliari vorrebbe monetizzare dalla cessione dell’uruguagio e infatti tiene aperte le porte ad una soluzione all’estero. Il Genoa resta alla finestra, anche perché uno come Pereiro potrebbe combaciare con il credo di Davide Ballardini. Già perché il ventiseienne verrebbe schierato come trequartista nel modulo ideale del ravennate. Vedremo come si evolveranno i contatti con il Cagliari e se si creeranno le condizioni giuste.

Faggiano verso la Sampdoria, ma prima deve risolvere col Genoa

Le idee in casa rossoblu non mancano, ma le risorse non sono altrettanto ampie. Bisognerà usare l’ingegno e portare pazienza, magari alleggerendo il monte ingaggi e trovando delle sistemazioni ai giocatori che non sembrano rientrare nelle idee del mister. A proposito di addii il Genoa continua a lavorare ad una risoluzione con il direttore sportivo Daniele Faggiano. L’ex Parma è pronto ad incominciare una nuova avventura alla Sampdoria di Ferrero, ma prima deve trovare un accordo coi rossoblu sulla risoluzione. Evidentemente non è una trattativa facile, dato che le parti sono al lavoro da diversi giorni senza aver ancora trovato un punto di incontro.

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista dell'informazione e della comunicazione online. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia; attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. Consulente e docente di Digital Marketing.