Cessione Genoa, spuntano i nomi di Mirabelli e Gerard Lopez. Offerta entro settembre

Cessione Genoa, spuntano i nomi di Mirabelli e Gerard Lopez. Offerta entro settembre

Enrico Preziosi, presidente del Genoa

Spuntano i nomi di Mirabelli e Gerard Lopez per l’acquisto del Genoa. Nomi non confermati ma che rimbalzano prepotentemente dagli ambienti giornalistici. Solo ipotesi, dunque. Nulla di certo ad eccezione di una trattativa per la cessione del Genoa che questa volta pare essere seria e ben incanalata. Questo non significa che si arriverà alla tanto attesa fumata bianca, ma che perlomeno esistono i presupposti per trattare. Un dettaglio non da poco, dato che in diverse altre circostanze, potenziali acquirenti sono stati liquidati in un battito di ciglia. In alcuni casi si è rivelata una scelta doverosa, in altri una scelta legittima ma non condivisibile.


Il caso Gallazzi

Inutile comunque guardare al passato ed emettere sentenze senza appello, occorrerebbe conoscere approfonditamente dettagli segretissimi. Ad alcuni anni di distanza resta comunque sorprendente come l’ambiente Genoa si sia lasciato influenzare negativamente da un’offerta oggettivamente bassa, quella di Giulio Gallazzi, che prevedeva – al verificarsi di specifiche condizioni – un adeguato incremento. Nel linguaggio tecnico si chiama “earn out” ovvero quell’insieme di clausole contrattuali a tutela del compratore che puntano a ridurre il rischio derivante dall’acquisto di una società. E qui ci fermiamo, perché occorrerebbe ricordare le difficoltà di quella trattativa, tra valutazioni economiche discordanti e accuse pesanti tra venditore e compratore.

Cessione Genoa: il fondo americano prepara l’offerta

Tornando all’attualità, ciò che fa ben sperare è il fatto che l’analisi dei conti sia proseguita senza intoppi particolari. Anche i rapporti tra Preziosi e il suo interlocutore appaiono al momento più che buoni, forse perché entrambi sono riusciti a mantenere il riserbo per tre mesi, spiazzando ambiente e tifosi. Difficile e in un certo senso positivo, quindi, che emergano ulteriori dettagli sulla trattativa in corso. L’andamento della stessa si potrà comprendere a pieno quando si parlerà di numeri, ovvero di domanda e offerta. L’idea degli acquirenti è di avanzare una proposta ufficiale entro i primi di settembre, quando il mercato sarà ufficialmente concluso. I tifosi rossoblu sperano in un regalo di compleanno per il Grifone, magari proprio il 7 settembre. 

Pubblicato da Jacopo D'Antuono

Professionista nel campo dell'informazione e della comunicazione. Ha collaborato con IlGiornale.it e Blasting News Italia. Attualmente scrive per IlSussidiario.net e cura il sito lavocerossoblu.com. E' co-fondatore di Very Social, brand di servizi specializzato in Social Media Marketing.